La civiltà greca

Appunto inviato da mastrolindo
/5

I Greci, furono i primi nel mondo a organizzare dei, governi che, invece di essere retti da um re-dio, come nelle antiche monarchie della Mesopotamia e dell'Egitto, erano guidati dai cittadini. stessi, diventati padroni di se medesimi, liberi. e non più s (0 pagine formato doc)

LA GRECIA LA GRECIA ORIGINE DEL MONDO GRECO I Greci, furono i prmi nel mondo a organizzare dei, governi che, invece di essere retti da tm re-dio, come nelle antiche monarchie della Mesopotamia e dell'Egitto, erano guidati dai cittadini.
stessi, diventati padroni di se medesimi, liberi. e non più sudditi. La scoperta della democrazia e della libertà è uiìa delle massime conquiste dell'uomo e uno dei fatti più importanti della storia. Essa ebbe delle conseguenze incalcolabili per il progresso del genere umano: rese possibile lo sviluppo prodigioso della civìltà greca, animò la civiltà romana, passò agli Europei, diventando una delle forze più vive e caratteristiche del loro progresso. Come giunsero í Greci a conquistare le prime forme della libertà civile? Quali furono i fatti più significatíví della loro storia? Distinguiamo la storia deí Greci in tre momenti, che corrispondono alle tappe fondamentali dei loro progresso: La conquista dell'agricoltura, La conquista della navigazione, La conquista del commercio.
In origine i Greci vivevano nelle ampie pianure tra i fiuni Danubio e Ural e facevano parte di quei numerosi gruppi di tribù che si chiamavano indoeuropei, i quali si suddivisero successivamente andando ad abitare le zone dell'India e dell' Europa. Le somiglianza che si notano ancora oggi tra la lingua greca e quelle degli Europei e degli Indiani, testimoniano l'antica origine comune. I Greci si chiamavano in origine Elleni e vennero chiamati Greci successivamente dai Romani. Gli Elleni erano in origine un popolo di cacciatori, erano nornadi e vivevano in tende, utilizzando strumenti di legno e di pietra. Essi si distinguevano in quattro gruppi principali: gli Achei, gli Eoli, gli Ioni, i Dori. Successivamente cominciarono a spostarsi sulla penisola balcanica e a fondare i primi centri abitati comandati da un re, scelto tra i maggiori proprietari di greggi e tra i guerrieri più valorosi. A causa delle caratteristiche fisiche della penisola balcanica, i vari villaggi erano isolati dalle montagne e ognuno di essi rimaneva chiuso in se stesso e rivale degli altri. L'isolarnento e la rivalità reciproca rimarranno nei secoli uno dei caratteri tipici del mondo greco. I Greci diedero il nome di Polis, checomprendeva il centro urbano e la zona rurale che gli stava intorno. Incominciano così a formarsi le principali regioni politico-geografiche della Grecia: Laconia, Arcadia, Messenia, Argolide, Acaia, Attica, Beozia, Tessaglia etc. Dopo la conquista dell'agricoltura che rende sedentari i greci c'é quella della navigazione. I Greci per la loro origine, erano gente di terra, vissuta per tanti secoli all'interno delle steppe dell'Asia e della Russia e non conoscevano il mare e la navigazione. Furono i Cretesi ad insegnare ai Greci l'arte della navigazione. Ma i greci all' inizio erano rozzi guerrieri e invece che praticare i commerci facevano razzie sul mare, depredando le navi degli altri popoli. Iniziarono in pratica facendo i pirati. Micene fu la r