Italia nel 1300 e 1400: schema

Appunto inviato da ele1983
/5

Schema con gli avvenimenti più importanti avvenuti in Italia nel periodo compreso tra il 1300 e il 1400 (5 pagine formato doc)

ITALIA NEL 1300 E 1400

Il periodo del Rinascimento italiano.

Venezia, Stato della Chiesa, Firenze, Napoli, Milano, Impero.
FIRENZE:
1301: la fazione guelfa dei Neri riesce a esiliare la fazione guelfa dei Bianchi
1325-1327: Signoria di Carlo di Calabria
1341-1343: signoria di Gualtieri di Brienne durante le tensioni sociali provocate dal crollo bancario di Bardi e Peruzzi
1375-1378: guerra degli Otto Santi contro il papa
1378: tumulto dei Ciompi
1406: Firenze conquista Pisa e si apre uno sbocco sul mare
1427: 1) promuove la lega che sconfigge Filippo Maria Visconti a Maclodio, ma non ottiene alcun vantaggio territoriale 2) viene istituito il catasto
1433: Gli Albizzi esiliano Cosimo dei Medici, che rientra in città l’anno dopo richiamato dalla sua fazione
1434-1464: Cosimo dei Medici governa la città attraverso uomini della propria fazione.

Stati regionali in Italia: riassunto

L'ITALIA NEL 1400 STORIA

Stato della Chiesa.
1305-1377: i papi risiedono stabilmente ad Avignone
1311: concilio di Vienne
1323: Giovanni XXII condanna come eretica la tesi sostenuta dagli “spirituali” della povertà assoluta di Cristo
1347: Cola da Rienzo organizza a Roma una rivolta antinobiliare e si fa eleggere tribuno della Repubblica Romana
1353: Innocenzo VI invia in Italia il cardinale Egidio Albornoz per restaurare l’autorità pontificia sullo stato
1354: rientra a Roma anche Cola da Rienzo, di cui il papa intende servirsi per riprendere il controllo su Roma
1357: il Cardinale Albornoz, la cui missione ha successo per la sua capacità di inserirsi nelle rivalità locali, emana a Fano le cosiddette Costituzioni Egiziane che disciplinano i rapporti tra Comuni, Signorie, fedaulità e la sovranità pontificia
1377 Gregorio XI ritorna a Roma, finisce la cattività avignonese del Papa
1378-1417 scoppia il grande scisma
1402 dopo la morte di Gian Galeazzo Visconti, il papa si impadronisce di Bologna
1409 concilio di Pisa
1409-1415 periodo dei 3 papi
1414 il papa pisano Giovanni XXIII concede di convocare il concilio di Costanza
1417-1431 Papa Martino V rafforza la sovranità pontificia sulle città emiliane e umbre giungendo ad accordi con le signorie locali

ITALIA NEL 1300 E 1400: SIGNORIE E PRINCIPATI

Venezia.
1310 congiura Tiepolo Querini
1324 è sempre più contestata la posizione di superiorità genovese nella zona dell’Egeo, del Mar Nero e degli stretti intermedi
1339 Treviso diviene di Venezia, vengono cacciati gli Scaligeri da Padova
1343 il Khan dell’Oro espulse tutti i mercanti occidentali da Tana per una rissa provocata dai veneziani. I genovesi invitano i veneziani a commerciare attraverso Caffa
1350 primo anno di guerra contro Genova
1352 nel febbraio avvengo le battaglie negli stretti per unirsi con i greci
1353 Nicolò Pisani vince i genovesi al largo di Alghero
1354 il genovese Paganino Doria ottiene la vittoria nella battaglia di Portolungo
1355 iniziano le trattative di pace in mano ai Visconti
1378 inizia una nuova guerra contro Genova
1379 i genovesi prendono Chioggia (16 agosto), è un colpo durissimo per la repubblica
1380 ritorna a Venezia Zeno, dopo un periodo di fortunate incursioni contro i commercianti genovesi
1381 1)Trattato di Torino 2) per 30 nuove famiglie il diritto ereditario al Maggior Consiglio

.