L'Europa feudale: riassunto

Appunto inviato da sabinobellanima93
/5

Riassunto della situazione politica e sociale in Europa durante il feudalesimo (1 pagine formato doc)

EUROPA FEUDALE: RIASSUNTO

L’Europa Feudale.

Il feudalesimo è un rapporto di concessione-obbligazione. Ciò che uno concede, non è proprietà di quello che lo riceve ma lo può utilizzare e deve compiere lavori per il proprietario. Questo valeva sia nei rapporti tra il signore e i vassalli nella nobiltà, sia nei rapporti tra il feudo ecclesiastico e coloro che ne facevano parte, sia in tutti gli altri rapporti della società. Questo sistema si evolve verso altro, si trasforma.
Il centro del problema è l’economia al cui centro c’è la terra. Il rapporto con la terra, in una economia chiusa, è contraddistinto dalla produzione dei beni necessari alla sopravvivenza propria e di chi si serve per produrre altri beni. Ad esempio, il fabbro non ha la possibilità di coltivare la terra e quindi ha bisogno di un sostentamento. Con l’evoluzione della struttura produttiva, cresce la specializzazione e appaiono nuove specializzazioni. D’altra parte, il contadino che lavora deve anche mantenere le imprese che legittima i rapporti e fornisce modelli ideali in cui vivere. Proprio per questo il contadino, come unica forma di digressione ha quella di andare in chiesa e ammirare i quadri esposti e lo spettacolo della liturgia, che è una rappresentazione di tipo teatrale, infatti da qui nascono le rappresentazioni teatrali nelle piazze.

ECONOMIA FEUDALE

Quindi, l’economia chiusa non è mai perfettamente chiusa, perché presuppone il mantenimento di determinate strutture che non partecipano direttamente al rapporto di produzione. Ciò che la contraddistingue è l’assenza del guadagno. L’obiettivo è solo quello di far sopravvivere tutti. Poi la situazione comincia a cambiare, aumenta la capacità di produrre e arriva la tentazione del guadagno. Questa tentazione è percepita per prima dal signore che col suo gran numero di possedimenti terrieri può avere un guadagno elevato. Hanno una quantità produttiva che permette di trasferire altrove le risorse. Quindi, i signori cominciano a vendere i prodotti e i contadini si accorgono che questa cosa va bene e a loro volta cercano di nascondere una piccola quantità del prodotto per poi rivenderlo parallelamente. Cambiano allora di fatto i rapporti sulla terra.

Origini e caratteristiche del feudalesimo: riassunto

LA SOCIETA' FEUDALE

Il feudo è diviso tra pars dominica e pars massaricia. Nella pars dominica il prodotto è interamente del signore che ne dispone come vuole, lo vende o lo accantona; nella pars massaricia, invece, una parte significativa del raccolto è dei contadini e se il raccolto è in eccedenza anche i contadini ne dispongono come vogliono. Il signore concede una quantità crescente di terra ai contadini perché trova conveniente convertire in misura crescente in vendita il suo diritto nei confronti della produzione agricola.