L'evoluzione della famiglia durante il XX secolo

Appunto inviato da erib93
/5

I cambiamenti storici della famiglia dall'inizio del '900 ai giorni nostri (2 pagine formato doc)

All'inizio dell’800 il modello di famiglia diffuso era di stampo patriarcale.
La famiglia era formata dall'insieme di più generazioni. Questo tipo di famiglia era caratterizzato da un numero elevato di figli e dalla moglie, la quale aveva il ruolo di casalinga, emarginata dalla società e sottomessa alle decisioni giuridiche, economiche e civili del marito.


E' proprio con l'industrializzazione che la struttura familiare cambia. Le famiglie patriarcali, vengono via via sostituite da famiglie nucleari, composte solamente da genitori e figli che convivono fino al momento del matrimonio.


Il primo modello affermatosi è quello della famiglia accumulativa. 
Le famiglie dopo la seconda guerra mondiale, consapevoli della situazione economica disastrata, desiderano uscire dallo stato di precarietà economica.


La famiglia viene comunemente definita accumulativa perché presenta un forte impegno di acquisizione di risorse e di risparmio economico; tutti i suoi membri lavorano, la famiglia diventa un’impresa. 
Negli anni del boom economico in Italia si assiste ad un grande processo di trasformazione che tocca ogni aspetto della vita quotidiana.
Dalla seconda metà degli anni Cinquanta diminuisce il numero dei componenti della famiglia infatti aumentano le famiglie nucleari e diminuiscono quelle patriarcali.
.