Ferdinando Magellano

Appunto inviato da vinzo89
/5

Fernão de Magalhães o Magellano, un esploratore sparito per cause misteriose...qui la vera storia (3 pagine formato doc)

Ferdinando Magellano Ferdinando Magellano Nome italianizzato di Fernão de Magalhães (Sabrosa 1480 - isola di Mactan, Filippine 1521), navigatore ed esploratore portoghese.
Fu il primo europeo ad attraversare l'oceano Pacifico e a circumnavigare il globo. All'età di 12 anni entrò a corte come paggio della regina Eleonora, consorte di re Giovanni II. Nel 1505 partecipò al primo di una lunga serie di viaggi in India, durante i quali aiutò il viceré Francisco de Almeida e il suo successore Diego Lopez de Sequira a strappare agli arabi il controllo sui porti commerciali indiani di maggior interesse. Nel 1509, insieme all'amico Francisco Serrao, fu protagonista di un fallito tentativo di conquista del porto malese di Malacca.
Serrao e Magellano raggiunsero poi le Molucche (allora conosciute come "isole delle spezie") dove, tra il 1511 e il 1512, si dedicarono al commercio della cannella e della noce moscata. Magellano ritornò in Portogallo nel 1512, fu promosso al grado di capitano e partecipò a una campagna contro i saraceni in Marocco, durante la quale fu vittima di una ferita che lo rese zoppo per il resto della vita. Vistosi rifiutare un aumento del proprio appannaggio dal re Manuele I del Portogallo, che era rimasto indifferente anche alla richiesta di finanziare una spedizione alle Molucche, Magellano rinunciò alla nazionalità portoghese e, nel 1517, si mise al servizio del re di Spagna Carlo I (successivamente Carlo V, imperatore del Sacro romano impero). Magellano era venuto a conoscenza da diverse fonti che l'America meridionale non era collegata al misterioso "grande continente meridionale" e propose pertanto di raggiungere l'Oriente navigando verso occidente, oltre l'estremità meridionale del continente americano. La linea di demarcazione fissata nel 1494 dal trattato di Tordesillas precludeva ai vascelli spagnoli la rotta a sud dell'Africa ma, a causa delle scarse conoscenze geografiche dell'epoca, non definiva con esattezza quali territori agli antipodi dell'Europa cadessero nella sfera di competenza della Spagna e del Portogallo. Mentre il Portogallo andava progressivamente affermando la sua posizione nelle Indie Orientali la Spagna, priva di una via marittima che conducesse in Oriente, si vedeva esclusa dalle regioni del globo più interessanti dal punto di vista commerciale. La proposta di Magellano fu dunque accolta dalla corona spagnola e i banchieri tedeschi Fugger assicurarono il finanziamento della sua spedizione. Il 20 settembre 1519 Magellano salpò da Sanlúcar de Barrameda al comando di cinque navi e 250 uomini. Dopo aver costeggiato l'Africa fino all'attuale stato di Sierra Leone, la spedizione attraversò l'Atlantico e raggiunse il Sud America. Esplorò le coste del Brasile e, nel febbraio del 1520, raggiunse il Rio de la Plata, che, per la sua ampiezza, indusse Magellano a credere di essere giunto presso l'estremità meridionale del continente. Qui la leggenda tramanda che il portoghese vide in lontananza una montagna ed esclamò