Il governo di Luigi XIV

Appunto inviato da tatinaok92
/5

Note tratte da lezione sull governo di Luigi XIV e la teoria di Kant sull'Illuminismo (3 pagine formato pdf)

Il governo di Luigi XIV Soggetto storico : il popolo. Chi governa attualmente nella Francia sono il Re e la Regina.
Luigi XIV regnò dal 1761 al 1815 è stato un buon sovrano per sé stesso, era un uomo Ignorante, il quale ha manifestato un atteggiamento bellico per 54 anni, dei quali 35 spesi in guerre. Il suo regno non si connota di successo in campo internazionale e nemmeno per la cultura ma si distingue per il governo assolutistico. Venne soprannominato Re Sole.

Esso capì che doveva sottrarre l’esperienza politica ai nobili dello stato. Li mette a Versailles e li costringe al divertimento sottraendoli al potere politico.
Il re non aveva un esercito personale , ma quando c’era la guerra doveva sfruttare gli eserciti privati dei nobili e quindi un po’ era dipendente. I contadini e dipendenti non hanno più punto di riferimento, poiché i nobili sono alla corte e il punto di riferimento diventa il re. Esso ridicolizza il nome dei nobili. Luigi accentrò su di sé ogni forma di potere e gli delega dei principi nuovi poiché decide di procurarsi uno staff di intendenti.

Tra cui Joanne Baptiste Colbert il quale era un mercante. Esso mette in atto il Mercantilismo. Esso diceva che più denaro fosse in circolazione nello stato, tanto più le finanze potevano reggere lo stato. Il Protezionismo è una teoria economica che prevede di aumentare le tasse sui prodotti importati dall’estero, in modo che così la gente tenda a comprare le cose fatte in casa così c’è più lavoro e il denaro resta in casa. Che significa? Succede che favorendo questa economia, viene trascurata l’Agricoltura. Colbart si caratterizza per il disinteresse nei confronti dell’Agricoltura. Questo disagio economico porta alla crisi della popolazione e da qui nasce la Rivoluzione Francese.