Gli imperatori adottivi

Appunto inviato da giuv94d
/5

Caratteristiche degli imperatori romani detti adottivi (1 pagine formato doc)

Con Domiziano si concluse la Flavi.

Il suo successore fu il senatore Nerva: un senatore anziano che nel suo breve regno si dimostrò una persona giusta stabilendo la pace. Lavorò a fianco del senato che con lui acquisì l'antica autorità. Nerva fu amato dal popolo perchè ridusse le tasse e distribuì grano ai poveri. Per garantire una pacifica successione adottò Traiano: senatore della Spagna e abile generale. In questo modo si stabilì il sistema dell'adozione che funzionò fino a Marco Aurelio perchè nessuno di loro ebbe figli maschi.

SVETONIO, MORTE DI DOMIZIANO>>

TRAIANO(98-117 d.C.)
Fu il primo degli imperatori detti adottivi. Rientrò a Roma dopo un anno dalla sua nomina.
Nel frattempo era rimasto a rinforzare i confini sul Danubio che era l'unico luogo che separava Roma dall'attuale Romania, chiamata allora Dacia. La Dacia fu sottomessa a Roma nel 107 e questa vittoria portò ingenti ricchezze a Roma.

IMPERO ROMANO>>

Adottò una politica espansionistica; fu un uomo pratico: aiutò i piccoli proprietari terrieri concedendo prestiti ad interessi bassissimi; aiutò le famiglie più bisognose e fece ampliare la rete stradale