L'imperialismo di Atene

Appunto inviato da luciafontana
/5

Breve relazione sull'imperialismo ateniese .(1 pagina, formato word) (0 pagine formato doc)

L'Imperialismo Ateniese L'Imperialismo Ateniese L'imperialismo ateniese comincia con la costruzione della lega delo-attica.
Quest'alleanza era stata formata nel 447 A.C. tra Atene e le città ioniche per timore di nuovi attacchi da parte dei Persiani. All'inizio la lega era governata da un consiglio nel quale tutte le città erano considerate di pari diritti.Questa stabiliva che gli alleati dovevano mandare contingenti per il bene comune oppure pagare dei tributi. Dopo poco tempo Atene trasferì il tesoro della lega da Delo ad Atene ed il consiglio fra le città non fu più convocato poiché le decisioni le prendeva l'assemblea ateniese. Così Atene divenne il “leader” della Grecia.
In questa potente città poiché lo stato democratico affrontava enormi spese per il popolo (costruzioni di monumenti, strade etc…) e le risorse finanziare non erano disponibili all'interno della città, Pericle fece aumentare i tributi e la riscossione dalla Lega. Intanto Sparta, che aveva già soffocato varie ribellioni e che voleva la sua forma monarchica-oligarchica, non intervenne e così Atene continuò senza problemi il suo imperialismo. Una cosa che influì sull'imperialismo ateniese fu la nuova cultura sofista. Infatti coloro che assumevano posizioni di rilievo erano i più abili a convincere gli altri delle proprie opinioni. I sofisti facevano parte di queste persone e ritenevano che i concetti di giustizia, legge e religione avessero un'importanza relativa. Essi influenzarono non tanto il popolo, ma molti intellettuali.