L'impero coloniale portoghese: riassunto breve

Appunto inviato da nba
/5

Breve riassunto della storia dell'impero coloniale portoghese (1 pagine formato txt)

IMPERO COLONIALE PORTOGHESE

Domini coloniali nel XVIII secolo (Impero Coloniale portoghese). Dopo la riconquista dell'indipendenza sotto la casa di Braganza, e il matrimonio di Caterina di Braganza con Carlo II d'Inghilterra, al quale la sposa portò in dote Bombay, e l'apertura delle colonie al commercio inglese, al Portogallo non rimasero, del suo Estado de India, che Gôa, Diu, Damão e Macao, provando che i Portoghesi non avevano la forza di conservare il monopolio del traffico coloniale e di sbarrare alle altre flotte europee i mari del Sud-Est asiatico.

L'impero coloniale olandese: riassunto

IMPERO PORTOGHESE

Se a metà del XVII sec.

il Portogallo era ancora un'importante potenza coloniale, ciò dipendeva soprattutto dalle profonde radici che era riuscito ad affondare nelle isole atlantiche, Madera, Azzorre, Capo Verde, e particolarmente nel Brasile, dove vasti territori di popolamento erano stati concessi fin dall'inizio ai coloni.
Nel 1822, senza dover ricorrere alla violenza (come invece avvenne nelle vicine colonie spagnole), il Brasile conquistò la propria indipendenza. All'inizio dell'età contemporanea, restavano dunque al Portogallo solo le briciole di quello che era stato il primo impero coloniale del mondo.

Colonizzazione spagnola e conquistadores del nuovo mondo