Ricerca sul Medioevo: caratteristiche e significato

Appunto inviato da bubu7tebu
/5

Ricerca sul medioevo: caratteristiche ed eventi più significativi del periodo (2 pagine formato doc)

RICERCA SUL MEDIOEVO

Introduzione al Medioevo.

Il medioevo inizia nel 476 quando romolo augusto ultimo imperatore romano d’aoccidente viene deposto da Odoacre.
L’età che va dalla fine dell’impero romano d’occidente all’età umanistica viene definita media età in cui le grandi istituzioni erano crollate gli studi impoveriti la lingua latina impoverita.
Per il protestantesimo il medioevo appariva come l’abbandono della originaria religione evangelica mentre per l’illuminismo come un’età barbara caratterizzata dall’ignoranza per i romantici era un’età barbara ma pur sempre ricca di energie nella cui di erano formate in seguito alle invasione monarchie nazionale contrastate dal potere cosmopolita dell’impero romano.

Ricerca sul Medioevo

ALTO MEDIOEVO: CARATTERISTICHE

Fra il 378 e il 410 avviene la battaglia di adrianopoli nella quale l’esercito romano subì una devastante sconfitta da parte dei vistoti, l’editto del 392 che mette fuori legge il paganesimo e rende l’impero romano cristiano la divisione dell’impero in due il sacco di roma la formazione dei regni barbarici ancora più incerti sono i confini opposti infatti la caduta di Costantinopoli e la fine dell’impero romano d’oriente segnano una nuova epoca la stessa scoperta dell’america e invece uno dei maggiori medievalisti le Goff sposta i confini del medioevo alla rivoluzione francese.
L’epoca tra il 5 e 10 secolo presenta fattori di crisi come lo sgretolarsi delle grandi istituzioni diminuizione demografica l’interruzione delle grandi vie di comunicazione il periodo delle grandi invasioni l’impoverimento del sistema economico questo scenario sarebbe incompleto senza parlare del 9 secolo con carlo magno la rinascita dell’impero carolingio grande svolta storica.

MEDIOEVO CRONOLOGIA

Nel natale dell’800 carlo venne incoronato imperatore da papa leone 3 nasce così il sacro romano impero, il progetto imperiale fu affincato du un’azione civilitrice fondata sul recupero di una lingua scritta il latino nacque la schola palatina e compito delle scuole era proprio il recupero dei testi classici che venivano ricopiati dagli amanuensi.
La rinascita carolingia salvò la trasmissione di testi importantissimi del patrimonio classico e costituì un esempio per la cultura successiva. Alla rinascenza della civiltà carolingia seguì quella ottoniana fra alto e basso medioevo promossa dalla stirpe di sassonia con ottone 3 983-1002 avvenne la renovatio imperii che volle portare la capitale a roma favorendo l’ascesa al pontificio di un suo maestro gerberto d’aurillac che prese il nome di silvestro II.
Il quadro che và dopo il mille è ben diverso rinasce l’agricoltura e i commerci le città si ripopolano si creano letterature volgari permettendo l’ascesa di un nuovo pubblico letterario.

.