L'invenzione dell'aeroplano

Appunto inviato da giusperi
/5

Breve ricerca sull'invenzione dell'aereo (2 pagine formato doc)

Nella primavera dell’anno 1900 gli abitanti di Kitty Hawk, una regione della Carolina del Nord, vedevano ogni giorno due uomini di circa trent’anni trascorrere lunghe ore sulle dune della spiaggia.
Erano indaffaratissimi, ma non si capiva bene a quale lavoro fossero intenti: la prima impressione era che stessero piuttosto giocando con degli enormi aquiloni. Dall’alto delle colline sabbiose lanciavano al vento dei grandi e complicati cervi volanti; poi, col naso all’aria, per ore ed ore osservavano il loro comportamento sotto la spinta del vento che soffiava impetuoso dall’oceano. Con un ingegnoso sistema di funicelle riuscivano a variare la curvatura della superficie dell’aquilone, in modo da mantenerlo in equilibrio anche sotto le raffiche più potenti.
Che strano gioco era quello? Non era per nulla un gioco: quei due, che erano fratelli e si chiamavano Wilbur e Orville Wright stavano, infatti, lavorando alla costruzione della macchina più prodigiosa del XX secolo: l’aeroplano.