Luigi XIV: politica estera

Appunto inviato da manuelalonghitano
/5

Riassunto della politica estera di Luigi XIV (2 pagine formato pdf)

GUERRA DI DEVOLUZIONE 1667 68
Luigi XIV aveva sposato Maria Teresa, figlia sovrano spagnolo Filippo IV .
Alla morte di Filippo IV
“ rivendica eredità su possedimenti spagn nei P.B. (per diritto di devoluzione)
Spagna non accetta “ invade Fiandre spagnole
Olanda preoccupata per sua autonomia ( conclude g. con Ingh ; riconosce Atto di navigazione e la conquista inglese di Nuova Amsterdam , che diventa New York
Alcuni territori Fiandre spagn passano alla FR


GUERRA D’ OLANDA 1672- 78
Per Luigi XIV Olanda rappresenta ostacolo, sopr a livello commerciale. Si avvia una guerra doganale:
la FR alza i dazi, ma Olanda non ne risente , trovando altri clienti.
Luigi XIV apre ostilità .
Olanda impreparata, ma aiutata da principali potenze europee, timorose rafforzamento francese (Danimarca, Impero, Spagna, Brandeburgo ,Inghilterra)
Fu una guerra di logoramento . Si arriva alla pace:
- si mantiene indipendenza dell’Olanda e annullamento tariffe protezionistiche ( ma prostrata, l’Olanda comincia a decadere a vantaggio dell’Inghilterra)
- la FR ottiene Franca Contea ed altri territori delle Fiandre spagnole
SEGUONO ANNI DI TREGUA (pochi)
Ma,… Luigi XIV approfittando impegno Impero contro Turchi annette nuovi territori ( es. Strasburgo)


Nel 1683 capitolazione turca (fine espansione ottomana in Europa – inizia riconquista europea )
A questo punto nasce “ Lega d’Augusta” = coalizione anti-francese , promossa da Olanda aderenti : Spagna, Austria, Svezia, Principati tedeschi,
poi Piemonte di Vittorio Amedeo II
infine Inghilterra nel 1689 (ricordati sue vicende)