La nascita dello stato nazionale

Appunto inviato da valeriaornello
/5

Nel XV secolo nascono in Europa i primi stati nazionali. Dopo una presentazione generale di questa nuova realtà, nell'appunto è offerta una sintesi di un testo del famoso storico Tenenti, riguardante il contesto storico in cui avvenne questa trasformazione (3 pagine formato doc)

Storia
Stato nazionale
In coincidenza delle fasi conclusive del processo di unificazione nazionale della Francia, Spagna e Inghilterra (con la Guerra delle due Rose), si era affermata la tendenza al superamento della frammentarietà politica (dissolvenza dai legami feudali e rafforzamento del potere statale).
Ciò avviene in questi paesi perché in essi le monarchi hanno raggiunto un’adeguata base territoriale. Non nell’Itali, non nell’Impero germanico dove l’imperatore viene eletto dai 7 principi elettori.


In Francia  Luigi XI (1461), poi Carlo VIII (1483), in Spagna Ferdinando d’Aragona (1469) e in Inghilterra Enrico VII Tudor (1485) mirano ad accentrare il potere a spese di 
-Chiesa
-Città autonome
-Grande feudalità


Parliamo di monarchia moderna\nazionale quando essa giunge alla propria unificazione politica e territoriale, come avvenuto in Francia, Inghilterra, Spagna (più precisamente Castiglia) e Portogallo, dove il monarca, oltre a regnare su un territorio dai confini ben definiti, prende decisioni circa l’omogeneizzazione della cultura (es. lingua nazionale + grammatiche.)


.