Invasioni barbariche e sacco di Roma del 410

Appunto inviato da loxus
/5

Invasioni barbariche e sacco di Roma del 410: cronologia degli avvenimenti storici più importanti del V secolo (1 pagine formato doc)

INVASIONI BARBARICHE E SACCO DI ROMA DEL 410

Quinto sec.

Nei pressi di ma ganza sul reno una orda di barbari penetra nell’impero romano e da inizio a una irruzione di popolazioni germaniche: è l’inizio delle “invasioni barbariche”.
410.. dopo varie richieste inascoltate di riscatto i visigoti al comando di alarico entrano in Roma e la saccheggiano:dopo 800 anni per la prima volta un invasore violava la città, e questo produsse un’emozione fortissima nell’impero.i romani iniziarono ad abbandonare la britannia che subisce invasioni devastanti da parte di angli e sassonidi origine germanica; la popolazione celtico romana viene sempre più spinta verso ovest e la sua la sua resistenza ammanta sempre più di leggenda la figura di artù, probabilmente un comandante romano di nome artorius.
431.. il concilio di efeso condanne nestorio che accentuava la natura di cristo, sostenendo che maria la madre era madre dell’uomo e non di dio.

Invasioni germaniche del IV secolo: riassunto

INVASIONI BARBARICHE DEL V SECOLO

Quando le invasioni barbariche si stabilizzarono si formarono i regni romano barbarici:i vandali si stabiliscono in africa dopo essere passati in spagna;i visigoti si stabiliscono in spagna.

Alemanni, burgundi e franchi si stabiliscono nella gallia dove una parte rimaneva ancora sotto controllo romano. In italia si stabilisce secondo il principio del terzo delle terre un insieme di popolazioni sotto il comando di Odoacre. Comincia nella parte orientale dell’europa, la penetrazione delle popolazioni slave che invadono anche la penisola balcanica.
551.. ai campi catalaunici(francia) un’esercito romano barbarico al comando di ezio respinge gli unni: sempre nel 451 vi fu il concilio di calcedonia: viene condannata l’eresia monofisita che riconosceva in cristo la sola natura divina.
472.. Roma subisce un terzo saccheggio da parte di ricimero capo del partito barbarico contro quello romano.
476.. Odoacre capo dei barbari in italia e dell’esercito, olepore ultimo imperatore d’occidente romano