Riassunti di Storia Moderna

Appunto inviato da
/5

Riassunti dettagliati delle tappe fondamentali della storia moderna, dal 1492 alla caduta di Napoleone (73 pagine formato doc)

RIASSUNTI DI STORIA MODERNA

1.

I Nuovi mondi. Il XV secolo fu un periodo di gigantesche trasformazioni negli equilibri mondiali. Uno degli eventi più importanti nella storia di questo periodo fu la caduta dell'impero Bizantino. L'intraprendenza dei genovesi e dei veneziani aveva sottratto a Costantinopoli gran parte delle sue  fonti di ricchezza. Su Costantinopoli ormai in rovina sia abbattè un nemico potente, si trattava dei turchi ottomani. Sembrava che nulla potesse fermare l'influenza ottomana e che il destino di Costantinopoli fosse ormai segnato ma la penetrazione ottomana in occidente fu bloccata dalla nascita di un grande impero  orientale.
L'artefice di questa impresa fu Tamerlano che guidò il sul popolo alla conquista di un enorme impero lo scontro decisivo tra le armate di Tamerlano e quelle ottomane avvenne ad Ankara nel 1402: gli ottomani subiranno una vera e propria disfatta e il loro dominio si disgregò rapidamente. Ma alla morte di Tamerlano l'impero da lui edificato si sfascio. Gli ottomani approfittando di questa inaspettata circostanza riedificarono la loro potenza, il timore si diffuse alla corte Bizantina e l'imperatore cercò di correre ai ripari.

Storia moderna: schema

TAPPE FONDAMENTALI DELLA STORIA MODERNA

L'ultima speranza di salvezza stava nell'aiuto dei cristiani d'occidente ma l'unica merce che egli poteva barattare in cambio dell'aiuto militare era la sottomissione della chiesa di Costantinopoli al papa di Roma. Questo però non servi a salvare Costantinopoli in quanto le potenze europee non attraversavano momenti felici così sia nel 1444 che nel 1453  le forze ottomane attaccarono la capitale dell'impero Bizantino la città cosi cadde, gli abitanti furono massacrati  e Costantinopoli fu chiamata anche Istanbul e divenne la base sulla quale gli ottomani costruirono la loro potenza marittima. Scomparve così l' impero Bizantino mentre si consolidata l'impero ottomano. Lo sbarramento ai traffici tra oriente e occidente frapposto dall'impero ottomano spinse gli europei a cercare nuove vie di comunicazione. Si trattava, anzitutto, di verificare la possibilità di circumnavigare l'Africa e di raggiungere l'oceano indiano e di li l'Asia. La nave delle grandi scoperte fu la caravella portoghese che segno un progresso enorme rispetto alle grandi pesanti imbarcazioni precedenti. Tutto questo però va ricondotto nelle  condizioni politiche e necessità economiche delle grandi monarchie.

ETA' MODERNA RIASSUNTO

La formazione delle grandi monarchie nazionali si era accompagnata alla costituzione di eserciti di massa di una amministrazione complessa e articolata e di una politica edilizia di prestigio: tutte  esigenze vitali, che non potevano essere soddisfatte dal normale prelievo fiscale. Si imponeva così la necessità di procurarsi in altro modo le ricchezze indispensabili al mantenimento  di un'organizzazione statale e di forze armate efficienti. L'era delle grandi scoperte geografiche fu aperta dalla più importante di tutte, quella dell'America, ad opera di Colombo.