Prima e seconda rivoluzione industriale: ricerca

Appunto inviato da francescamartello95
/5

Il periodo storico che va dalla prima alla seconda rivoluzione industriale: ricerca (6 pagine formato doc)

PRIMA E SECONDA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE: RICERCA

Dalla prima alla seconda rivoluzione industriale.

La rivoluzione industriale fu un processo di trasformazione economica, che nacque nel 1760 e durò fino al 1830. I protagonisti furono:
• l’Inghilterra,
• l’introduzione della macchina a vapore.
Nacque infatti dall’Inghilterra e giunse in Belgio, Germania e Stati Uniti durante la Seconda Rivoluzione Industriale.
Durante la Rivoluzione Industriale vi fu appunto una nuova innovazione, che venne condannata dalla Chiesa (condannava tutto ciò che era nuovo), soprattutto con Pio IX ( nel 1864 pubblicò “L’enciclopedia quanta cura” che conteneva le denunce agli errori più comuni del tempo. Quest’opera venne poi ripresa nel “Sillabo”, composta da 80 proposizioni che condannavano: liberismo,socialismo,comunismo,separazione tra Chiesa e Stato,ecc.).

Prima e seconda rivoluzione industriale: riassunto

PRIMA E SECONDA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE: DATE

La Seconda Rivoluzione Industriale vide la 2° metà dell’1800.
Scoppiò nel 1873 con la “Crisi di sovrapproduzione”,chiamata dai contemporanei “Grande Depressione”.

Durante questi anni si produsse più del dovuto, infatti questo portò a una rapida caduta dei prezzi che determinò il fallimento delle banche.
I protagonisti di questa rivoluzione furono:
• Il motore a scoppio (è la grande novità, venne studiato da molti scienziati, tra cui N.Otto);
• l’elettricità (si costruirono centrali termo-elettrihe negli USA, in Francia, in Germania e in Italia)
• le nuovi fonti di energia: petrolio ( venne subito richiesto per alimentare i mezzi. I primi giacimenti si trovavano in Germania, Francia e Inghilterra);
- l’invenzione del telefono (di Antonio Meucci),
- dei pneumatici (di John Boyd Dunlop, che inventò il primo prototipo nel 1888 per il triciclo del figlio),
- delle lampadine (di Thomas Edison,nel 1879),
- delle automobili (di Hanry Ford. Che fu il primo costruttore di automobili. Nel 1903 fondò la Ford Motor Company. Nel 1908 costruì il modello T, con cui riuscì nel suo intento, infatti ne vendette 15 milioni);

Prima e seconda rivoluzione industriale: tesina

SECONDA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE: INVENZIONI E SCOPERTE

• lo sviluppo di reti di comunicazioni e trasporto: reti telegrafiche e reti ferroviarie;
• nuovi settori:
- chimico (produzioni di carta, vetro, farmaci, gomma e esplosivi. Tra i primi chimici vi fu Alfred Nobel, che fu l’inventore della dinamite e l’ideatore del premio Nobel),
- elettrico (l’esponente è Thomas Alva Edison, che fu il primo imprenditore che seppe applicare i principi della produzione di massa al processo dell’invenzione),
- siderurgico (era il settore specifico della metallurgia, che riguarda il trattamento dei minerali);
- produzione di acciaio (è la novità assoluta. Veniva utilizzato per costruire utensili da cucina);
- integrazione tra il mondo della scienza e dell’industria;
- grandi mutamenti nel settore agricolo:
- nuovi prodotti chimici,
- concimi,
- nuove colture,
- ampliamento della meccanizzazione e del sistema di rotazione.
(questi mutamenti riguardanti la rivoluzione agricola si diffusero maggiormente in:
- Germania,
- Inghilterra (gli USA ebbero notevoli sviluppi grazie alla presenza di una vasta disponibilità di terreno. Infatti esportarono i loro prodotti in Europa grazie alle vie di trasporto e ciò fece si che, tra il 1879-1880, crollassero i prezzi agricoli provocando crisi e tensioni sociali)