La rivoluzione russa, menscevichi e bolscevichi

Appunto inviato da trilly81
/5

Nobiltà, alta burocrazia, caste, popolo sfruttato, menscevichi e bolscevichi. (3 pag, file.doc) (0 pagine formato doc)

Untitled LA RIVOLUZIONE RUSSA 1905: RIVOLUZIONE RUSSA CAUSE : 1.
CRISI ECONOMICA (disumane condizioni di vita) 2. CONFLITTI SOCIALI (per la questione della terra) 3. GUERRA COL PACIFICO (perdite e crisi per risolvere la questione interna con un conflitto rapido e vincente) SOCIETA' RUSSA: 1. Nobilt? alta burocrazia, caste militari> appoggiano lo zar 2. Popolo sfruttato 3. Borghesia malcontenta perch?l regime ostacola il progresso evoluzione industriale guidata dallo Stato, quindi il potere ?entralizzato a favore della nobilt? non del popolo 4. Partito Socialdemocratico: Menscevichi (riformisti) Bolscevichi : Lenin, rivoluzione armata, violenta > linea rivoluzionaria che vuole instaurare una politica riformatrice finalizzata a risolvere la questione della terra. Si tent?a riforma agraria ma i pccoli poprietari, privi di mezzi economici, non riuscirono a sfruttare i terreni loro assegnati e dovettero cederli ai contadini pi?cchi; si favorirono sostanzialmente i contadini agiati, inoltre le grandi citt?on erano in grado di ospitare tutti i contadini inurbati (disoccupazione e conflitti sociali).
Le forze armate si allearono alla rivoluzione e si assistette alla formazione dei SOVIET dei lavoratori (1904) i quali dimostrarono che la classe operaria poteva esere una nuova avanguardia di una rivoluzione socialista. 1917: RIVOLUZIONE a Pietrogrado > operai + esercito > crollo del regime DOPPIO POTERE SOVIET (hanno compiti organizzati e di controllo del parlamento e sono appoggiati dagli operai DUMA = Parlamento moderato (con rappresentanti della borghesia e dell'esercito optano per cambiamenti con riforme). 1° GOVERNO LIBERAL-PARLAMENTARE Con predominio della borghesia Continua la guerra (legale ma privo di potere reale) Tentativi insurrezionali da parte dei Bolscevichi con misure repressive del parlamento. 2° GOVERNO DI KERENSKIJ: Possibilit?i realizzazione del programma rivoluzionario di Lenin (La tesi d'Aprile) Fine della guerra Rivoluzione armata > nessun appoggio al Governo Assoluto potere dei SOVIET > riforma agraria Creare una nuova internazionale GOVERNO RIVOLUZIONARIO DI LENIN :  1917 : prime disposizioni > i "decreti di Novembre" per: una pace sicura Sopprimere le grandi propriet?ediante sia la nazionalizzazione della terra, sia la spartizione della terra tra contadini Riconoscere l'uguaglianza di tutti i popoli russi CONTINUA ALL'INTERNO LA GUERRA CIVILE > Intervento degli alleati (Francia, Inghilterra, America, Giappone, Italia ) alle armate bianche (Menscevichi), accerchiando le armate rosse (a favore di una rivoluzione permanente) 1918-1920 > COMUNISMO DI GUERRA: drastiche misure nazionali (requisizione prodoti agricoli, monopolio del grano..) > tensione e malcontento (es.:insurrezione dei marinai) 1919: PARTITO BOLSCEVICO: diventato partito comunista diede vita alla 3° intenazionale. STATO BOLSCEVICO: Potere nelle mani del partito bolscevico (unico partito che si confuse con lo Stato Soffocamento di ogni voce rivoluzionaria con eliminaz