Il sottosviluppo: cause, conseguenze e caratteristiche

Appunto inviato da meghy1
/5

Cause, conseguenze e caratteristiche del sottosviluppo nel mondo e il ruolo delle organizzazioni umanitarie (1 pagine formato txt)

SOTTOSVILUPPO: CAUSE

CARATTERISTICHE E CAUSE DEL SOTTOSVILUPPO:
IL SOTTOSVILUPPO SI RICONOSCE DA ALCUNE CARATTERISTICHE Nell'impossibilità di procedere a rigide classificazioni, proviamo a chiarire meglio il significato della parola sottosviluppo.

Difficile da definire, il sottosviluppo è relativamente facile da riconoscere, perché segnato dalla presenza di alcune caratteristiche che solo i Paesi del Sud del mondo possiedono, completamente o solo in parte:
- Hanno un'economia che dipende prevalentemente dall'agricoltura e un'elevata percentuale di popolazione rurale;
- Dispongono di poche industrie, arretrate sul piano tecnologico e specializzate nella lavorazione di materie prime; di conseguenza, dipendono dall'estero per i macchinari, i prodotti industriali e le parti di ricambio;
- Possiedono infrastrutture energetiche, vie di comunicazione e reti di contatto scarsamente efficienti;
- Dispongono di servizi di base così carenti da influire negativamente sulla mortalità infantile, sulla speranza di vita e sul livello d'istruzione;
- Presentano fortissimi dislivelli economici e sociali interni tra una minoranza di ricchi e una maggioranza di persone molto povere;
- Hanno forti debiti con le banche internazionali, che cercano di pagare soprattutto con l'esportazione di materie prime;
- Hanno una situazione politica instabile, che porta a frequenti rivolgimenti interni o conflitti con i Pesi vicini;

Le cause del sottosviluppo: riassunto

SOTTOSVILUPPO: CAUSE, CONSEGUENZE E RIMEDI

LE CAUSE DEL SOTTOSVILUPPO SONO MOLTEPLICI Se non è facile definire il concetto di sottosviluppo, ancora più difficile è stabilirne le cause, che solitamente sono molteplici e strettamente intrecciate fra loro.
In ogni caso, alla base di una situazione di mancato sottosviluppo vi sono cause di tipo naturale come le difficoltà del clima, della morfologia o la scarsa qualità dei suoli, che impediscono il passaggio da un'agricoltura di pura sussistenza ad un'agricoltura commerciale.
Altri fattori naturali possono essere l'ineguale distribuzione delle risorse naturali, come l'acqua, il legname, i minerali, e ancora, la sproporzione tra la popolazione di un'area e la quantità di risorse disponibili.

Quando un popolo soffre la fame, la sete o manca di risorse fondamentali, è impossibilitato a mettere in moto qualsiasi processo di crescita economica.
Tra i fattori umani del sottosviluppo, si deve prima di tutto considerare l'influenza di alcuni modelli culturali e delle credenze religiose. Per esempio, in India, il rigido sistema delle caste, la condizione di inferiorità della donna ed i numerosi divieti alimentari di natura religiosa sono stati lungo i secoli un freno per lo sviluppo.Sempre in India il colonialismo inglese aggravò la situazione, mandando in crisi il fiorente artigianato tessile locale per vendere i suoi manufatti industriali.

La fame nel Terzo Mondo: tema

CAUSE DEL SOTTOSVILUPPO IN AFRICA

In Africa le lotte fra tribù locali esistevano dapprima dell'arrivo dei bianchi, ma gli Europei quando giunsero ne approfittarono per imporre più facilmente il loro dominio e persino per procurarsi gli schiavi da inviare in America. Quindi la dominazione coloniale in molte realtà geografiche ha contribuito a determinare condizioni d'arretratezza.
La dominazione coloniale si manifestò in vari modi:
1. Col commercio di rapina come lo scambio di schiavi, avorio, bevande alcoliche......
2. Con l'imposizione di colture agrarie come il cotone, il caffè, il tè, la canna da zucchero.......
3. Con lo sfruttamento delle risorse minerarie impiegando, manodopera locale pagata in modo del tutto inadeguato;
4. Con l'imposizione del potere politico e culturale: le decisioni politiche erano prese dalla cosiddetta "madrepatria"; la lingua, le scuole, le leggi erano quelle della potenza dominante; gli usi e i costumi tradizionali furono spesso travolti in nome della "civiltà"e della presunta superiorità della coltura europea
5. Con l'imposizione di confini spesso innaturali: le varie potenze si spartirono i territori senza tenere conto delle popolazioni che l'abitavano.

Sottosviluppo: cause ed effetti

SOTTOSVILUPPO NEL MONDO

In non pochi casi un medesimo popolo si trovò diviso tra Francesi e Inglesi o Inglesi ed Olandesi....... . I confini degli Stati furono spesso tracciati su una carta geografica in Europa.Quando uno Stato europeo perdeva una guerra in Europa, le sue colonie passavano alla nazione vincitrice come successe al termine della prima guerra mondiale quando le colonie tedesche furono divise tra Regno Unito, Francia e Belgio.

Tutto sul Terzo mondo