Storia per la 2a superiore

Appunto inviato da
/5

Schema riassuntivo del programma di storia per il secondo anno delle superiori: dalla moret di Cesare a Vespasiano e Domiziano. (documento doc 6 pagg.) (0 pagine formato doc)

Plutone Appunti di storia: classe 2a   AUGUSTO Dopo la morte di Cesare i suoi amici avevano preso il sopravvento in particolare Antonio, console nel 44, e Lepido che nel 44 divenne capo della cavalleria.
Il grosso limite dei Cesaricidi era stato il fatto che non erano riusciti a ottenere del senato la legalità del loro gesto. Cesare aveva mominato come erede principale Ottaviano, suo nipote. Questo ritoenato dalla Grecia viene usato come pedina del senato contro Antonio. Ottaviano si accorda con i Cesaricidi, Cassio e Bruto, e combatte contro Antonio sconfiggendolo a Modena. Nello stesso tempo Sesto Pompeo occupa la Sicilia e impedisce qualsiasi collegamento tra isola e penisola.
Dopo la battaglia di Modena Bruto otteneva la penisola balcanica e Cassio la Siria, ovverosia l' oriente era in mano a persone che non volevano la tirrannide com pure la Sicilia. A questo punto Ottaviano si allea con Antonio . Nace il secondo triunvirato di cui entra a far parte anche Lepido. Siamo nel 43. Cicerone viene raggiunto dai siceri di Antonio, Bruto e Cassio si uccidono dopo essere stati sconfitti per due volte a Filippi. A questo punto i tre si spartiscono l' impero: a Ottaviano va l' Italao e Spagna (occidente) a Lepido l' Africa e ad Antonio la Gallia e l' Asia dove si allea con Cleopatra. Ottaviano però in Italia a una serie di difficoltà, a Perugia Lucio Antonio e Fulvia (fratello e moglie di Marco) gli si oppongono senza alcun risultato. Sesto Pompeo viene eliminato nel 36 e con i soldi della Sicilia riesce a pagare i soldati che avevano combattuto a Filippi Antonio costruisce una confederazione di stati alla quale metta a capo l' Egitto. La guerra tra Antonio e Ottaviano è inevitabile.La guerra è una guerra civile ma per avere più consensi Ottaviano la fa apparire com guerra per difendersi dall' Egitto Nel 31 ad AZIO si scontrano le flotte nemiche e Ottaviano si impossessa della flotta di Antonio quasi senza colpo ferire. Antonio e Cleopatra fuggono in Egitto e si uccidono. Cleopatra si uccide facendosi mordere da un serpente e ottiene la divinizzazione. Per 18 giorni nel regno hanno governato i figli di Cleopatra perchè Ottaviano non poteva avere lo Stato ne per diritto di vittoria ne perchè era della dinasta regnante. Ottaviano uccide i 3 figli e prende il potere. Nel 27 rientra a Roma e il senato gli concede tutti gli onori visto che aveva vinto la guerra interna ed esterna. Ottaviano rinuncia alla dittatura Vitacitia perchè non vuole assumere cariche che vadano contro l' oligarchia senatoria, lui stesso dirà che le sue cariche non erano maggiore che quelle di un qualunque suo collega magistrato. Lui aveva una carica ben più grande che era l' AUCTORITAS. Questa era la capacità di provvedere al bene collettivo e di accrescerlo. Il rapporto tra Ottaviano e cittadini non era quello di un monarca con i sudditi ma era modellato sul rapporto che esisteva tra Padrone e Cliente. Si pensa che l' auctoritas gli sia stata conferita dagli dei. Bisogna ricordare