Storia dal Congresso di Vienna fino alla prima guerra mondiale

Appunto inviato da rachelegherardini
/5

Brevi appunti su: congresso di Vienna 1814; moti 20 e 21, moti 30 e 31, moti del 48, guerre d'indipendenza, unità d'Italia, presa di Roma, caduta dell'impero di Napoleone III, 3° repubblica francese, unificazione tedesca, Inghilterra dell'800, Russia '900, indipendenza greca, crisi di fine secolo, guerre balcaniche e crisi marocchine, prima guerra mondiale (94 pagine formato doc)

IL CONGRESSO DI VIENNA

Il congresso di Vienna è un incontro al vertice delle maggiori potenze europee che si tiene a Vienna dal novembre del 1814 al giugno del 1815 al fine di risistemare la carta europea geopolitica e di al fine di dare un nuovo assetto all'Europa dopo il periodo napoleonico.

Nel momento in cui si apre il congresso di Vienna, Napoleone si trova in esilio all'Elba, ma successivamente scapperà e riconquisterà momentaneamente il potere per cento giorni, fino a quando non verrà definitivamente sconfitto nella battaglia di Waterloo in territorio belga il 18 giugno 1815.


A Vienna, in occasione del congresso, si riuniscono non solo tutte le maggiori potenze che avevano sconfitto Napoleone, ma i rappresentanti di tutti i paesi europei più o meno grandi.

.