Storia del giappone 1600-1900

Appunto inviato da una
/5

Storia del giappone 1600-1900 (7 pagine con schemi) (0 pagine formato doc)

Pag Feudalesimo e isolamento del Giappone Lotte interfeudali 1600: Tokugawa Ieyasu riunifica il Giappone 1603: Tokugawa diventa shögun La famiglia Tokugawa dominerà per secoli il Giappone XII secolo: inizia l'epoca del “feudalesimo centralizzato” in Giappone XV secolo: si afferma il sistema feudale, con l'introduzione dell'immunità Ideologia socio-politica ( confucianesimo cinese) Società Letterati Contadini Artigiani Mercanti Società in Giappone all'epoca dei Tokugawa (gerarchia) Shögun Daimyö e Samurai (guerrieri) Tennö (imperatore) e aristocrazia imperiale (di fatto irrilevante) Contadini Artigiani Mercanti (i Samurai e i Daimyö si servono di loro perché non possono commerciare) Hinin e Barakumin (lavori “impuri”) Si afferma la civiltà del riso… Il declino del feudalesimo in Giappone Fine del XVIII secolo Il mercato nazionale si basa sulle corporazioni commerciali.
Le città di Edo (attuale Tokyo) e di Osaka dominano.
Metà del settecento Innovazioni tecnologiche nel campo dell'agricoltura Rapporti internazionali I tentativi di riforma in Giappone Inizi dell'Ottocento la situazione degli Han e del Bakufu si aggrava 1819-1837 inflazione: la moneta viene svalutata Anni '20 e '30 Crisi dell'Agricoltura Carestia (1836) 1840- 1842 IL Bakufu introduce le Riforme dell'era Tenpö L'apertura commerciale del Giappone Fine del XVIII secolo Russi, britannici e olandesi tentano, invano, di aprire le vie commerciali con il Giappone 1853 Gli Stati Uniti chiedono esplicitamente di poter entrare nei porti giapponesi 1857-1858 Stati Uniti, Inghilterra e Francia firmano accordi di amicizia e di commercio con il Giappone. All'interno del Giappone ci sono delle discordanze: Anni '50 - '60 si inizia a creare un'opposizione al Bakufu. Molti Daimyö e Samurai si schierano contro il governo. 1867- 1868 Inizia l'era Meiji: le forze imperiali sconfiggono il Bakufu, si viene a formare un'oligarchia composta soprattutto da quei Samurai che hanno guidato il processo di riforme nei feudi più importanti. Inizia quindi il processo di modernizzazione del Giappone, che mira al raggiungimento del modello monarchico occidentale. La trasformazione capitalistica del Giappone Era Meiji Inizia il processo di trasformazione del Giappone, definito “ishin” Le riforme delle istituzioni in Giappone Costituzione Potere esecutivo e legislativo vengono separati. La Costituzione viene stabilita dagli aristocratici civili, dai Daimyö e dai Samurai. Istituzione di Ministeri 1873 Ministero degli Interni e altri Ministeri 1885 Governo “moderno” Istruzione 1868-1872 Vengono promosse soprattutto iniziative locali 1872 “Codice dell'Educazione” 1880-inizio XX sec. Viene quasi eliminato l'analfabetismo La scuola era vista come un mezzo per formare dei cittadini-sudditi pronti a sacrificarsi per la patria e l'imperatore. 1890 (fino al 1945) “Editto imperiale sull'Educazione” Vengono rivalutate, recuperate e rivisitate le virtù