Le strade di roma

Appunto inviato da catan85
/5

Brevissimo appunto sull'origine delle strade di roma. (1 pagg, formato word) (0 pagine formato doc)

Le strade di Roma Le strade di Roma Originariamente il sistema viario di Roma era stato tracciato per facilitare gli spostamenti dell'esercito verso le zone in guerra.
Quando le guerre cessarono le strade vennero tracciate fra le città conquistate in modo da favorire il commercio. Le strade principali erano compatte ed erano costruite per resistere all'uso dei veicoli a ruote. Invece le strade destinate ai commerci non erano così compatte e resistenti e non venivano segnate sulle carte. Proprio per questo non si riesce a localizzare precisamente dove sorgevano. Anche gli insediamenti agricoli erano collegati alla rete stradale ma, anche questi, come le strade commerciali, erano sterrati e quindi, al giorno d'oggi, è difficile individuarle.
Vi erano diversi tipi di strade: da quelle costruite dall'esercito a quelle costruite dal popolo che erano molto rozze e servivano per collegare le abitazioni al mercato. Le strade venivano costruite in modi diversi anche in base alle caratteristiche di un territorio. Ad esempio i terreni paludosi richiedevano un selciato più grosso del normale, oppure di strutture in legno. Infatti nella metà del II secolo molto spesso le strade venivano sommerse dal fango e proprio per evitarlo le strade venivano innalzate su dei grandi argini. E' chiaro che non vi era un modo solo di costruire le strade, infatti si utilizzavano diverse tecniche in base al territorio, però ci sono delle caratteristiche che le accomunavano tutte. Dove era possibile le strade erano costruite in linea retta ma per diversi motivi non era possibile farlo ovunque. Per costruire la strada si asportava la terra soffice che si trovava in superficie e veniva rimpiazzata con della ghiaia. Il fondo stradale finale era costruito con i materiali disponibili e soprattutto con quelli facilmente reperibili nella zona della strada. Molte volte per favorire il drenaggio dell'acqua venivano costruiti del fossi ai margini della strada. Per la costruzione delle strade vi era la necessità di un in geniere civile per risolvere dei problemi particolari come l'attraversamento di fiumi o di gole. Per attraversare i fiumi vennero costruiti dei ponti che sfruttavano la tecnica dell'arco. Per i fiumi più larghi venivano costruiti dei ponti che si appoggiavano su piloni con la base sul letto del fiume ma questa tecnica veniva di solito evitata dato che era abbastanza rischiosa.