Storia dei sumeri: riassunto

Appunto inviato da matteoferretti97
/5

Breve riassunto della storia della civiltà sumera: le attività, le invenzioni e le cerimonie religiose dei sumeri (2 pagine formato doc)

I SUMERI: RIASSUNTO

Le Prime Civiltà.

Le prime civiltà evolute della storia si affermarono soprattutto in Oriente, in territori percorsi da grandi fiumi: il fiume Giallo in Cina, il Gange e l'Indo in India, il Tigri e l'Eufrate in Mesopotamia  il Nilo in Egitto.
Il processo di sedentarizzazione che iniziò nel periodo della preistoria avvenne nelle popolazioni orientali in tempi molto rapidi.
Fu condizionato da fattori ambientali determinanti come clima, fertilità del suolo, disponibilità d'acqua, di materiali per la costruzione e dalla scoperta dei metalli, con la conseguente sostituzione degli utensili in pietra con quelli forgiati prima in bronzo e poi in ferro.
Uno degli elementi che favorì il sorgere dei centri urbani fu la presenza di un’organizzazione agricola che soddisfacesse le esigenze alimentari sia degli addetti al lavoro dei campi sia di coloro che si dedicavano ad altre attività . Ciò provocò una dipendenza della campagna dalla città , che aveva bisogno di assicurarsi grandi quantità di prodotti agricoli.
Questi venivano versati dai contadini quale tassa in natura all’autorità cittadina.
Nel 3000 A.C. in Mesopotamia si insediarono i Sumeri.

Storia e invenzioni dei sumeri

LE ATTIVITA' DEI SUMERI

Il popolo Sumero era dedito all’agricoltura e l’allevamento del bestiame. Era un popolo laborioso e tenace. Essi trasformarono la loro terra in un immenso granaio. Per irrigare i campi, costruirono un sistema di dighe e canali.
Erano anche abili forgiatori di metalli e lavorarono per primi il bronzo.
Furono grandi conoscitori dell’astrologia: inventarono un calendario simile al nostro, individuarono tutte le costellazioni.
Grandi matematici, risolvevano equazioni algebriche di terzo grado e sistemi vari. Eseguivano calcoli complicati nel campo dell’ingegneria edile. Furono i primi ad usare i numeri.
Grandi ingegneri, realizzarono canali che resero completamente navigabile e bonificarono la bassa Mesopotamia; costruirono città, templi e palazzi.

SUMERI INVENZIONI

I Sumeri istituirono la scuola come luogo di cultura ed istruzione. Avevano una buona educazione sanitaria e si curavano nell’abbigliamento. Erano profondi conoscitori delle erbe mediche.
Non amavano la guerra, anche se utilizzarono il carro da guerra; erano dediti al commercio. Inventarono la ruota.
Nella civiltà sumera il re era re-sacerdote, era a capo della società: per il popolo era il portavoce del volere degli dei occupava delle cerimonie religiose e dell’organizzazione del tempio-magazzino, decideva quale persona doveva guidare l’esercito e stabiliva (cioè faceva) le leggi.
Nella scala sociale seguivano,per importanza, gli scribi e i funzionari, questi custodivano il magazzino, le merci e controllavano le terre che i contadini dovevano coltivare e irrigare,i primi scrivevano le quantità di merce che erano conservate nel magazzino.
I soldati occupavano il terzo posto nella società. Dovevano difendere la città e conquistare nuove terre da coltivare.