Materiali per utensili

Appunto inviato da ilcappelaiomatto
/5

Tipi di materiali impiegabili per gli utensili (3 pagine formato doc)

Untitled MATERIALI PER UTENSILI I materiali comunemente usati per la costruzione di utensili sono i seguenti: acciai non legati (C 100 KU); acciai legati: - debolmente (55 W Cr V 8 KU); - fortemente (X 31 Cr 13 KU); acciai rapidi (X 78 W V 18 1 KU); si noti l'assenza di cobalto.
acciai superrapidi (X 80 W Co V 18 5 1 KU): la presenza di cobalto conferisce all' utensile maggior resistenza alle temperature elevate. Per diminuire l' usura del tagliente si possono rivestire gli utensili con nitruro di titanio (TiN) o con carburo di titanio (TiC). carburi metallici sinterizzati (detti anche metalli duri): sono ottenuti mediante sinterizzazione di carburi metallici ridotti in polvere finissima, inglobati in una matrice di legante metallico. La sinterizzazione, o metallurgia delle polveri, consiste nel portare le polveri ad una temperatura leggermente inferiore a quella di fusione ed esercitando una altissima pressione.
L' effetto combinato dell' alta temperatura e della fortissima pressione fa si che i granuli di polvere si saldino l' uno all' altro costituendo un materiale compatto. Normalmente si usano i carburi di tungsteno (WC) con aggiunta di carburi di titanio (TiC), carburi di niobio (NbC) e carburi di tantalio (TaC). Le placchette di carburo così ottenute vengono poi cementate con un legante metallico a base di cobalto, ad una temperatura di circa 1500 °C, portando a fusione solo il cobalto e non i carburi. Le placchette vengono fissate a steli di acciaio, mediante saldo-brasatura o per fissaggio meccanico. I carburi sono divisi in tre gruppi contraddistinti da una lettera, un numero, un colore: - P / 01-50 / azzurro; - M / 10-40 / giallo, arancio; - K / 01-40 / rosso, mattone. metalli duri rivestiti: per aumentare ulteriormente la velocità di taglio, i carburi metallici sinterizzati possono essere rivestiti con sottili strati di carburi. I rivestimenti più utilizzati sono il carburo di titanio (TiC), il nitruro di titanio (TiN) e allumina (Al2O3). Un rivestimento particolarmente duro è il nitruro di boro cubico (CBN) che consente la lavorazione di acciai temprati e di acciai legati per utensili. ceramica: gli utensili in ceramica sono costituiti di allumina (Al2O3) o nitruro di silicio (Si3N4) e sempre ottenuti per sinterizzazione. Questi material isono caratterizzati da elevata durezza a caldo, lunga durata del tagliente ed ottima resistenza all' abrasione. MACCHINE UTENSILI Parametri di taglio - Potenze - Tempi di lavorazione Nelle lavorazioni per asportazione di truciolo, la produttività si può valutare utilizzando un apposito coefficiente di produttività, che ci permette di calcolare il volume di truciolo asportato nell' unita di tempo: PV = Vt * a * p [ cm3/min ] PV è il coefficiente di produttività [ cm3/min ]; Vt è la velocità di taglio [ m/min ]; a è l' avanzamento [ mm ]; p è la profondità di passata [ mm ]. Dalla formula si vede che per aumentare la produttività, ossia aumentare l' asportazione di truciolo nell' unità di tempo, biso