Micrometro a vite

Appunto inviato da abcde7fg
/5

Spiegazione sul micrometro a vite, le parti che lo compongono e il principio di funzionamento. (1 pg - formato word) (0 pagine formato doc)

Untitled DEFINIZIONE = Il micrometro a vite è uno strumento a misurazione diretta con il quale è possibile effettuare misure esterne interne e di profondità con approssimazione fino a 0,01 mm.
Il micrometro a vite è costituito da: 1) CORPO PRINCIPALE a forma d'arco che sostiene a sinistra un tassello fisso; 2) INCUDINE per l'appoggio del pezzo da misurare; 3) MADREVITE dentro la quale scorre una vite con passo relativamente piccolo e preciso; 4) STELO MOBILE; 5) TAMBURO GRADUATO (con 50 o 100 tacche); 6) NOTTOLINO A FRIZIONE che slitta quando la forza di chiusura esercitata sul pezzo ha raggiunto il valore prestabilito; IL PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO dello strumento è il seguente: per ogni giro completo del tamburo la vite avanza di una lunghezza pari al suo passo P. Questo avanzamento della vite viene diviso in parti uguali e visualizzato dalla scala graduata praticata sul tamburo.
Se, per esempio, la vite ha un passo P = 0,5 mm sul tamburo viene incisa una scala graduata con 50 lineette e a ognuna di esse corrisponderà un avanzamento A dell'asta mobile pari a: A = p/n = 0,5/50 = 0,01 mm Anche in questo caso la lettura della misura avviene in due tempi successivi sulle due scale: la parte intera della misura si legge sulla scala graduata orizzontale, sull'ultima lineetta scoperta dal tamburo e la parte frazionaria aggiuntiva si legge sul tamburo graduato in corrispondenza della linea di riferimento.