Tornio parallelo, descrizione

Appunto inviato da gabrielesardo94
/5

relazione sul tornio parallelo (11 pagine formato pdf)

TORNIO PARALLELO, DESCRIZIONE

Tornio Parallelo.

Descrizione. I torni sono macchine utensili con le quali si possono realizzare pezzi che hanno la forma di solidi di rotazione; si possono inoltre seguire lavorazioni di spianatura, foratura, alesatura, filettatura esterna e interna. Il pezzo da lavorare viene montato su un mandrino autocentrante e fatto ruotare sul suo asse, mentre l'utensile, posto su un carrello scorrevole, si muove di moto rettilineo in direzione parallela o perpendicolare all'asse del pezzo. Il grado di precisione del lavorazioni tornitura e dell'ordine del centesimo di mm. Il tornio parallelo è una delle macchine utensili più usate nell'industria meccanica.
Esso infatti
permette di eseguire una grandissima varietà di l lavorazioni con utensili che si allestiscono facilmente.

Relazione sulla tornitura


USO DEL TORNIO PARALLELO

Principali moti di lavorazione nella tornitura. I principali moti di lavorazione nella tornitura sono il moto di taglio (T) assegnato al pezzo,
disposto parallelamente all'asse principale della macchina , il moto di avanzamento o alimentazione (A) assegnato all’ utensile e il moto di registrazione (R), che determina la profondità di passata,affidato all’utensile. La combinazione del moto di alimentazione e il moto di
taglio si chiama moto di lavoro.

Tesina maturità di costruzioni aeronautiche


A COSA SERVE IL TORNIO

Moto di lavoro. Il moto di taglio (T) è il moto principale della macchina, cioè quello che determina l’asportazione del truciolo. Sul tornio è di tipo rotatorio ed è posseduto dal pezzo. Il moto di taglio può essere spresso sia come velocità di taglio, sia come velocità di rotazione. La velocità di taglio, indicata con V (m/min), rappresenta la velocità relativa fra utensile e pezzo nel punto in cui avviene l’asportazione di truciolo, quindi la velocità con cui questo viene tagliato. La velocità di taglio è il principale parametro di taglio e la sua scelta dipende da molti fattori: materiale in lavorazione, materiale dell’utensile,
profondità di passata, avanzamento, sezione del truciolo.