L’evoluzione normativa del diritto dell’assistenza sociale

Appunto inviato da giasonexxx
/5

Il riconoscimento del diritto all’assistenza sociale come diritto di tutti i cittadini è una conquista recente del nostro ordinamento giuridico (25 pagine formato doc)

Si è affermata con il riconoscimento costituzionale di tale diritto operata dall’art.
38 Cost. Il senso di solidarietà umana che spinge gli uomini ad aiutare i propri simili in difficoltà, anche stabilendo delle norme apposite nei sistemi giuridici che governano le società umane è, però, una costante di tutte le civiltà fondate sul rispetto della dignità della persona umana fin da tempi storici risalenti. Nell’ordinamento giuridico italiano riscontriamo una elaborazione per gradi del diritto all’assistenza sociale corrispondente al grado di conquiste giuridiche e sociali che hanno caratterizzato i diversi periodi della storia del nostro Paese dall’unità d’Italia ai giorni nostri. L’ASSISTENZA SOCIALE NELL’EUROPA PRE-MODERNA: In detto periodo storico le forme di sostegno a favore delle persone disagiate erano frutto di una sorta di “diffuso mecenatismo” da parte di: - di soggetti privati - ceti più ricchi nei confronti dei più poveri – - dalla diffusa logica della liberalità e della cultura dell’ospitalità nella cultura europea e soprattutto italiana.