Società, gruppi societari e bilancio consolidato

Appunto inviato da redazione
/5

I gruppi societari sono ormai una realtà sempre più frequente nel mondo delle società. Il Gruppo invece può essere definito come un insieme di società, nelle quali c’è un’impresa controllata. Il Bilancio consolidato è formato da: stato patrimoniale (SP) (3 pagine formato doc)

Untitled Lezione 22SOCIETA' GRUPPI SOCIETARI E BILANCIO CONSOLIDATO   I gruppi societari sono ormai una realtà sempre più frequente nel mondo delle società.
   Per disciplinare questo fenomeno emergente è intervenuto il D.Lgs. n. 127 del 9 aprile 1991, che ha dato attuazione a 2 direttive CEE.     La nuova normativa in materia di gruppi si preoccupa innanzitutto di identificare il Gruppo societario in quanto tale e poi impone allo stesso l'obbligo della redazione del Bilancio consolidato, secondo i criteri fissati dalla medesima normativa.    In questo modo si è voluto far emergere quei legami e quei collegamenti che spesso circondano le società appartenenti al gruppo, ma che non sempre sono visibili a tutti.    Il fine è chiaramente quello di permettere un maggior controllo alle autorità governative ed a tutti i terzi chi vi siano interessati (soci, creditori, finanziatori, utenti, ecc.).
Gruppo societario Secondo il D.Lgs. n. 127/91 il Gruppo può essere definito come un insieme di società, nelle quali c'è un'impresa controllata. Sono considerate controllate (anche ai sensi dell'art. 2359 CC, vedi lezione 14) le imprese: in cui un'altra ha la maggioranza dei voti nell'ass. ordinaria in cui un'altra ha i voti sufficienti per esercitare un'influenza dominante nell'ass. ordinaria in cui un'altra esercita un'influenza dominante, per effetto di un contratto o di una clausola statutaria consentiti dalla legge in cui un'altra controlla da sola la maggioranza dei voti, sulla base di accordi con altri soci Per maggior precisione, il gruppo societario, destinatario delle norme sul Bilancio consolidato, è quello formato da: S.p.A., S.a.p.a. e S.r.l. che controllano un'impresa (nel senso di cui sopra) Enti pubblici, Soc. coop.ve e Mutue ass. che controllano (sempre nel senso detto sopra) una S.p.a., una S.a.p.a. o una S.r.l. Bilancio consolidato L'obbligo di redigere il Bilancio consolidato è a carico degli amm.tori dell'impresa controllante. Esso è formato da: Stato patrimoniale (SP) Conto economico (CE) Nota integrativa (NI) I principi contabili di redazione, i criteri di valutazione e l'iter di formazione, controllo e pubblicazione del B.C. sono gli stessi che sono prescritti per il normale Bilancio d'esercizio (v. lez. 16). Gli unici adeguamenti che il legislatore ha ritenuto di apportare alla redazione del B.C. rispetto al B. d'esercizio, sono quelli previsti nella fase di consolidamento dei conti delle società appartenenti al gruppo. Infatti, i cosiddetti principi di consolidamento impongono di eliminare tutte le partecipazioni, i crediti e i debiti, i costi ed i ricavi, gli utili e le perdite, derivanti da operazioni intercorse fra le società del gruppo oggetto di consolidamento. Inoltre, per dare maggiore completezza informativa, la Nota integrativa deve contenere gli elenchi delle imprese incluse nel consolidamento. Il controllo sul B.C. è operato dagli organi cui è attribuito per legge il controllo sul B. d'esercizio dell'impresa controllante. So