Il soggetto di diritto e le situazioni giuridiche soggettive

Appunto inviato da angelagrandolfo91
/5

Soggettività giuridica, capacità giuridica e capacità di agire; situazioni giuridiche attive (potere giuridico, diritto soggettivo, interesse legittimo, diritto affievolito) e situazioni giuridiche passive (obbligo e dovere) (2 pagine formato doc)

SOGGETTO DI DIRITTO E LE SITUAZIONI GIURIDICHE SOGGETTIVE

Il soggetto di diritto privato e le situazioni giuridiche soggettive.

Le fonti sono produttive di regole istituzionali ed organizzative in cui sono espressi e fissati gli interessi del gruppo sociale e la loro tutela; per cui la norma giuridica si rivolge agli uomini. Si può affermare che le norme giuridiche considerano ogni uomo come centro di imputazione di interessi socialmente e giuridicamente rilevanti.
→ L'uomo è contemporaneamente destinatario della norma giuridica e centro di imputazione di interessi giuridici: ciò comporta l'attribuzione di una serie di situazioni attive e passive; il complesso di queste situazioni forma la soggettività giuridica: il titolare diviene soggetto di diritto.

Situazioni giuridiche attive e passive, appunti


SITUAZIONI GIURIDICHE SOGGETTIVE DI DIRITTO AMMINISTRATIVO

La capacità delle persone fisiche ad essere potenzialmente destinatari di situazioni attive e passive viene definita capacità giuridica, che si acquista al momento della nascita; diversa è la capacità di agire, che consiste nell'attitudine del soggetto a compiere atti giuridici, si acquista al compimento del 18°anno di età e può venir meno in caso di interdizione o di inabilitazione, con la conseguente nomina di un rappresentante.
Oltre che alle persone fisiche, l'ordinamento attribuisce soggettività anche alle persone giuridiche; queste possono essere o un'unione di persone fine a raggiungere un interesse comune (associazioni, corporazioni), oppure una struttura organizzativa idonea a soddisfare gli interessi di persone determinate o determinabili (fondazioni e istituzioni). Le  persone giuridiche poi possono essere pubbliche o private a seconda della natura dei fini che esse perseguono.

Tesina sui soggetti del diritto: persone fisiche e giuridiche


SITUAZIONI GIURIDICHE SOGGETTIVE DIRITTO PRIVATO

Destinatari delle norme giuridiche possono anche essere entità a cui l'ordinamento non attribuisce soggettività giuridica: ad esempio le associazioni non riconosciute; inoltre la nostra Costituzione contiene norme destinate ad entità non sogettivizzate o non soggettivizzabili (popolo).
Il riconoscimento e l'imputazione di interessi in capo ad un soggetto comporta l'attribuzione di una serie di situazioni attive e passive: alla posizione di coloro che sono titolari di tali interessi (posizione attiva), si contrappone quella di coloro che sono obbligati dall'ordinamento a collaborare o a non opporsi al soddisfacimento degli stessi.

I soggetti del diritto: le persone fisiche


SITUAZIONI GIURIDICHE SOGGETTIVE ATTIVE E PASSIVE

Situazioni giuridiche attive:
1.    Potere giuridico: situazione giuridica astratta riconosciuta dall'ordinamento a tutti i soggetti per la realizzazione di un interesse giuridicamente rilevante; l'ordinamento specifica preliminarmente il campo in cui il soggetto può far valere il suo interesse;
2.    Diritto soggettivo: dall'astrattezza del potere giuridico si passa alla concretezza del diritto soggettivo.

Affinché si passi da una situazione soggettiva potenziale ad una attuale, l'ordinamento deve riconoscere la titolarità di un interesse e il potere di far valere e tutelare l'interesse stesso nei confronti degli altri soggetti. L'utilizzo del potere si realizza con la pretesa da parte di un soggetto a che gli altri pongano in essere un comportamento commissivo o omissivo. Quindi il diritto soggettivo presuppone una relazione fra due o pi soggetti, che prende il nome di rapporto giuridico e che vede da un lato il titolare di una situazione giuridica attiva e dall'altro il titolare di una situazione giuridica passiva