Diritto della famiglia e delle successioni: riassunto

Appunto inviato da genny47
/5

Riassunto sul Diritto della famiglia e delle successioni (62 pagine formato doc)

DIRITTO DELLA FAMIGLIA E DELLE SUCCESSIONI: RIASSUNTO

Il diritto di famiglia.

Il rapporto di famiglia in generale. Il diritto di famiglia: definizione e caratteri. Il diritto di famiglia comprende l’insieme delle norme che hanno per oggetto gli stati e i rapporti giuridici che si riferiscono alle persone che la costituiscono. Nella famiglia di diritto, più che tutelare esclusivamente l’interesse individuale dei singoli componenti, tenta di prendere in considerazione l’interesse superiore dell’intero gruppo familiare.
DIRITTI NASCENTI DAI RAPPORTI FAMILIARI
I diritti soggettivi che derivano dai rapporti familiari presentano caratteristiche del tutto particolari essendo:
•    assoluti;
•    indisponibili;
•    imprescrittibili;
•    personalissimi;
•    di ordine pubblico;
•    oggetto di una particolare tutela penale.

Le successioni: riassunto di diritto privato


FAMIGLIA E SUCCESSIONI, DIRITTO PRIVATO

La riforma del diritto di famiglia.
Con la L.

151/75 il legislatore ha profondamente modificato la disciplina relativa ai rapporti familiari. Punti qualificanti della riforma sono:
1.    la completa parità giuridica dei coniugi;
2.    il riconoscimento dei figli naturali, con identici diritti successori per i figli na-turali e per quelli legittimi;
3.    un più incisivo intervento del giudice nella vita della famiglia;
4.    la scomparsa della dote e del patrimonio familiare;
5.    l’istituzione della comunione legale dei beni dei coniugi come regime patri-moniale legale della famiglia;
6.    la potestà esercitata da entrambi i genitori;
7.    la qualifica di erede (e non di usufruttuario) conferita al coniuge superstite.
IL CONCETTO DI FAMIGLIA. LA FAMIGLIA DI FATTO
La famiglia è una formazione sociale fondata sul matrimonio, con i caratteri della esclusività, della stabilità e della responsabilità. Alla famiglia fondata sul matrimonio - o famiglia legittima - si contrappone la c.d. famiglia di fatto, costi-tuita da persone di sesso diverso che convivono “more uxorio” ed eventual-mente dai figli di esse.

Riassunto sui tipi di successioni: successioni ereditarie, successione di morte e successione legittima


FAMIGLIA E SUCCESSIONI, RIASSUNTO

Fra i conviventi di fatto non esistono, come esistono fra i coniugi, i diritti e i do-veri reciproci alla coabitazione, all’assistenza materiale e morale, alla fedeltà. Il suo carattere di unione libera fa sì che, in ogni momento ed a propria discrezio-ne, ciascuno dei conviventi possa interrompere il rapporto. La reciproca assi-stenza materiale non è oggetto di una obbligazione civile, ma, secondo la quali-ficazione che ne dà la giurisprudenza, di una obbligazione naturale, con la con-seguenza giuridicamente rilevante che non è ammessa la ripetizione di indebi-to. Diversa è però l’ipotesi in cui l’assistenza materiale venga meno per la mor-te del convivente dovuta al fatto illecito di un terzo: al convivente superstite deve essere riconosciuto, ma la giurisprudenza è al riguardo divisa, il diritto al risarcimento del danno da parte del terzo. Una indiretta rilevanza è, invece, data dalla giurisprudenza alla relazione more uxorio in materia di diritto all’assistenza materiale: il coniuge divorziato perde il diritto al mantenimento o agli alimenti se, convivendo di fatto con altri, goda dell’assistenza materiale del familiare di fatto.