L'IVA

Appunto inviato da angelomorabito91
/5

Appunti su: Fattispecie imponibile, classificazione delle operazioni IVA, meccanismo impositivo, adempimenti formali e sostanziali, accertamento, sanzioni (11 pagine formato )

L'IVA è stata istituita con il D.P.R Il 26 ottobre 1972, n 633, ed è entrata in vigore il 1 gennaio 1973.
L'IVA è un imposta indiretta, classificata come imposta sugli scambi, anche se per effetto della rivalsa, l'onere economico spetta al consumatore finale nonostante quest'ultimo resti escluso dal rapporto giuridico d'imposta.

IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO (L'IVA). (Clicca qui >>)

L'IVA ha sostituito nel nostro ordinamento l'IGE (cioè l'imposta generale sull'entrata) che colpiva sempre la cessione dei beni ma la colpiva ad ogni passaggio, e quindi colpiva in misura molto più gravosa i beni che avevano un canale distributivo più lungo, e ha sostituito anche numerose imposte minori sui consumi.

IVA E FATTURAZIONE (Clicca qui >>)

Fattispecie imponibile: profili oggettivi
Secondo il legislatore il concetto di IVA non veniva identificato come presupposto di tributo come avviene in altre imposte, ma veniva identificato con il concetto di operazioni imponibili: questa scelta non è casuale, ma il legislatore ha voluto utilizzarla per sottolineare l'assenza di collegamento tra fattispecie e soggetto inciso dal prelievo; questo perchè di norma il legislatore utilizza l'espressione presupposto di fatto dell'imposta quando esiste un collegamento diretto con il soggetto passivo, attraverso lo strumento della capacità contributiva.

CARATTERISTICHE DELL'IMPOSTA E REGIMI IVA (Clicca qui >>)

Dunque il nesso che lega il soggetto passivo al presupposto dell'IVA non è l'aver sostenuto l'onere tributario ma l'aver posto delle operazioni definite "operazioni imponibili".

TABELLA IVA (Clicca qui >>)

L'effettuazione di operazioni imponibili però non necessariamente comporta il pagamento di un tributo, questo perchè per effetto del diritto alla detrazione dell'IVA a monte, il soggetto passivo può vantare un credito di imposta nei confronti dell'ERARIO senza aver corrisposto nessuna somma a titolo di tributo..