Corso di economia aziendale

Appunto inviato da andreamalchiodi
/5

Sintesi del libro "Corso di Economia Aziendale" di Airoldi, Brunetti, Coda - il Mulino (Edizione 2005) (45 pagine formato doc)

Capitolo 1 - LE PERSONE, L'ATTIVITA' ECONOMICA, L'ECONOMA AZIENDALE

Gli uomini si procurano i beni e i servizi di cui necessitano per soddisfare i propri bisogni svolgendo l'Attività Economica. Tuttavia a causa di problemi legati alla scarsità delle risorse, l'uomo interagisce con soggetti diversi detti Operatori Economici, originando un sistema economico.

I soggetti che partecipano all'attività economica sono: Famiglie, Imprese, Stato ed Istituti Nonprofit.

Essi sono i protagonisti ed il centro motore del Sistema Economico, nell'ambito dei quali vengono prese decisioni relative alle scelte più adatte per adeguare i mezzi limitati al soddisfacimento dei bisogni della collettività.
Le azioni dell'uomo sono determinate dalla necessità di soddisfare i propri bisogni, ossia stati d'insoddisfazione che provocano situazioni di disagio.

Distinguiamo i Bisogni Naturali, legati alla sfera biologica degli uomini; Sociali che riguardano la spiritualità, l'etica e l'estetica; Essenziali, necessari per la sopravvivenza; Voluttuari, influenzati dalla civiltà ed avvertiti solo dopo aver soddisfatto quelli primari, e variano secondo le abitudini, della moda e del livello sociale e culturale.
I bisogni degli uomini si sono modificati con il trascorrere delle epoche e delle evoluzioni sociali.

L'uomo primitivo, per sopravvivere, doveva procurarsi il cibo, combattere contro gli animali e trovare un riparo. Oggi l'uomo moderno tende a migliorare la qualità della vita soddisfacendo nuovi bisogni. È, infatti, insito nella natura umana, non appena si raggiunge un certo livello di vita, desiderare di migliorarlo ulteriormente.

I bisogni delle persone si dispongono in gerarchia, cioè variano in base ai redditi disponibili. Essi si soddisfano attraverso l'impiego di beni o di servizi disponibili in quantità limitata.

I beni si distinguono in: Economici, ossia merci o servizi limitati rispetto al fabbisogno umano e l'individuo sostiene un onere per procurarlo; Non Economici, sono beni liberamente disponibili in quantità e qualità sufficienti per tutti; Primari e Voluttuari; Complementari, che soddisfano un determinato bisogno solo se impiegati congiuntamente; Fungibili, che possono essere sostituiti ad altri nel soddisfacimento di un dato bisogno; Differenziabili, sono beni che hanno caratteristiche diverse rispetto a quelli analoghi offerte da altre imprese; Commodities, sono beni offerti con caratteristiche uguali da tutte le imprese; Di Consumo, acquistati per soddisfare un determinato bisogno senza subire altre trasformazioni, Strumentali, utilizzati per produrre altri beni; Ad utilizzo singolo o durevoli a seconda che esauriscano la loro attività con un solo utilizzo o in più utilizzi; A consumo individuale o collettivo; Pubblici o Privati.