DALLA RAGIONERIA ALL'ECONOMIA AZIENDALE

Appunto inviato da laraffy
/5

Riassunti ed appunti approfonditi per l'esame di "economia aziendale". Le aziende, l'impresa, il sistema economico aziendale, la gestione operativa... (14 pagine formato doc)

DALLA RAGIONERIA ALL'ECONOMIA AZIENDALE DALLA RAGIONERIA ALL'ECONOMIA AZIENDALE Benedetto Contrughi: primo che descrive la partita doppia, descrive le operazioni aziendali: lettere di cambio, finanziamenti con capitale di rischio.
Sostiene che bisogna tenere tre libri:Memoriale (prima nota) dove vi era la rilevazione quando avveniva, Giornale nel quale venivano ordinate le prime rilevazioni, Mastro nel quale venivano accolti tutti i conti. Luca Pacioli: Rinascimento, con lui prende forma il “dare e avere”, il bilancio, l'inventario, il cosiddetto metodo veneziano. Besta:articola l'amministrazione economica in tre momenti: Gestione, Direzione e Controllo.
L'amministrazione non può essere una scienza, non è possibile enunciare principi scientifici in quanto la gestione è troppo diversa nelle varie aziende. Il controllo economico, al contrario, individua leggi valide per tutte le aziende in generale: si definisce così la ragioneria come la scienza del controllo economico. Besta inventa il sistema patrimoniale, esso caratterizza fino agli anni 30 la ragioneria italiana, subisce modifiche e viene adottato in tutto il mondo con il nome di sistema patrimoniale anglosassone. Besta individua le variazioni attive e passive e le registra in conti appositi elementari . Le variazioni che riguardano la differenza tra attivo e passivo vengono registrate in conti derivati in quanto esse stesse sono variazioni derivate. Zappa:introduce concetti valida da circa un secolo, in particolare: Azienda>istituto economico destinato a perdurare che, per il soddisfacimento dei bisogni umani, svolge operazioni economiche coordinate rivolte alla produzione e al consumo di ricchezza. Economia aziendale> scienza che studia operazioni economiche delle aziende per individuare leggi e principi che permettono di raggiungere gli scopi cui mira l'azienda. Essa si articola in tre dottrine: 1-Organizzazione: uomini e mezzi, combinati e strutturati per un efficiente gestione aziendale. 2-Gestione: decisioni e operazioni economiche coordinate per raggiungimento fini aziendali. 3-Ragioneria: strumenti, operazione e metodologie per interpretazione fatti aziendali. Concetto di reddito> differenza tra capitale inizio periodo e quello di fine periodo, espresso in valori di beni aziendali, ovvero sulla loro capacità di produrre reddito. Sistema del reddito> si avvale del metodo della partita doppia, determina il reddito considerando solo gli scambi monetari tra impresa e terzi. Le persone si aggregano con diverse forme e modalità nella società per perseguire determinati fini, quando queste si danno regole di comportamento e presentano autonomia si possono definire veri e propri istituti. Essi per perseguire i propri fini svolgono un'attività economica che consiste nell'acquisizione, produzione, consumo ed erogazione di beni e servizi economici. Gli astuti con rilevante attività economica sono: le famiglie, le imprese, la pubblica amministrazione. L'azienda è l'ordine economico con