Il sistema finanziario e le banche

Appunto inviato da animat92
/5

Dispensa sul sistema finanziario e le banche. Contenuti: intermediari finanziari e tipologie; l'attività bancaria; le funzioni dell'impresa bancaria; il testo unico TUB, sistema europeo di banche centrali SEBC, autorità creditizie nazionali, vigilanza della Banca d'Italia, il comitato di Basilea (richiamo) (8 pagine formato doc)

Il credito è il diritto che si ha nei confronti del creditore a ottenere una controprestazione futura.
Esso si basa essenzialmente sul rapporto fiducia-rischio, fiducia che si nei confronti di colui a cui si va a prestare del denaro e rischio da parte del prestante.
Sono distinguibili principalmente in categorie:
- credito diretto -> tra due parti
- Credito indiretto -> con intermediari finanziari
- Credito alla produzione -> finanziamenti verso imprese
- Credito al consumo -> finanziamenti verso la famiglia


Tra gli intermediari finanziari i più diffusi sono le banche, società che dispongono di capitali e che accantonano risparmi da investire verso altri soggetti.
Sono gli unici enti cui è affidata per legge l’attività bancaria legalizzata.
Ricevono depositi solo e solo se creano fiducia nel cliente attraverso prestiti. La loro attività permette di:
- Raccogliere risparmi anche non molto grossi
- Offrire alti gradi di sicurezza di gestione e restituzione
- Operare una trasformazione qualitativa del credito, evitando quindi il tesoreggiamento e favorendo l’investimento
- Hanno una rete ben organizzata e districata sul territorio quindi sono facilmente raggiungibili.


Altre tipologie di intermediari finanziari sono gruppi creditizie che non effettuano attività bancaria. Si pensi:
- IMPRESE D’ASSICURAZIONE E ISTITUTI DI PREVIDENZA
- SOCIETA’ DI INTERMEDIAZIONE MOBILIARE SIM,  che negoziano e distribuiscono valori mobiliari
- SOCIETA’ DI GESTIONE DEL RISPARMIO, che offrono la possibilità di accedere a fondi comuni d’investimento