Pressione atmosferica e venti: appunti

Appunto inviato da romydas88
/5

il concetto di pressione, pressione atmosferica e altitudine, la circolazione atmosferica e le sue cause, i venti di superficie, sistemi locali di venti. Appunti sulla pressione atmosferica e i venti (8 pagine formato pdf)

PRESSIONE ATMOSFERICA E VENTI: APPUNTI

Dal punto di vista della circolazione l'atmosfera è come un oceano di aria che circonda l'intera Terra.

La funzione principale della circolazione generale nell'atmosfera è la redistribuzione di calore e umidità sulla superficie terrestre.
Se non fosse per il trasporto di calore dall'Equatore ai poli, la maggior parte della superficie terrestre sarebbe inabitabile, o perché troppo calda o fredda, o troppo secca. La circolazione atmosferica contribuisce per circa l'87 % a questa redistribuzione di calore, mentre la circolazione oceanica pesa per la rimanente parte.
L'atmosfera si muove principalmente a causa della variazione nella quantità di radiazione netta ricevuta sulla superficie terrestre. Le differenti temperature che ne risultano producono il sistema globale dei venti. Il vento è il movimento dell'aria in relazione alla superficie terrestre: esso è una risposta allo squilibrio di forze che agiscono sulle molecole dell'aria, sia che l'aria si stia muovendo orizzontalmente che verticalmente. Entrambi i movimenti sono in relazione alla pressione atmosferica.

La pressione atmosferica e i venti: riassunto


PRESSIONE ATMOSFERICA VALORE

Il concetto di pressione. La prima forza che esercita un'influenza sulle molecole dell'aria è la forza di gravità. L'atmosfera viene tenuta "agganciata" alla Terra dall'attrazione gravitazionale. Il peso combinato di tutte le molecole dell'aria in una colonna dell'atmosfera esercita una forza sulla superficie terrestre. Questa forza produce una pressione su una data area della superficie, ad es. su 1 cm2 L'unità di misura standard della pressione atmosferica sono i millibar (mb). Il peso medio della colonna atmosferica che spinge verso il basso sulla superficie terrestre è di 1013,25 mb (pressione dell'aria standard al livello del mare). Nel 1643 Torricelli riempì di mercurio un tubo di vetro; poi capovolse il tubo in un piatto contenente mercurio. Nonostante fosse capovolto, il mercurio non uscì dal tubo di vetro e non riempì il piatto. La pressione atmosferica infatti spingeva il mercurio nel piatto sostenendo quel liquido anche all'interno del tubo di vetro. Il livello del mercurio all'interno del tubo era direttamente proporzionale alla pressione atmosferica - maggiore la pressione maggiore il livello della colonna di mercurio nel tubo. Torricelli aveva inventato il primo strumento per misurare la pressione, il barometro.

La pressione atmosferica: definizione


PRESSIONE ATMOSFERICA DEFINIZIONE

Pressione atmosferica altitudine. La pressione atmosferica non varia molto orizzontalmente, ma diminuisce molto con l'aumentare dell'altitudine.
Sulla vetta del monte Everest, ad esempio, la pressione atmosferica è solo di 320 mb.
Poiché la pressione dell'aria dipende dal numero di molecole in movimento ed è più alta nella parte più bassa dell'atmosfera, possiamo dedurre che la maggior parte delle molecole sia concentrata in prossimità della superficie terrestre.
Ad esempio, il 50% dell'aria si trova nei primi cinque km, e l'85% nei primi 16 km.
La figura mostra la massa dell'atmosfera come funzione dell'altitudine. La pressione dipende dalla massa, quindi
diminuisce con l'aumento di altitudine.

Pressione atmosferica: presentazione in power point