Il triage extraospedaliero

Appunto inviato da assa
/5

Indicazioni su come fare il triage sul territorio (4 pagine formato doc)

Sicurezza innanzi tutto! Il triage Il Triage consiste nella selezione delle vittime in funzione della gravità delle lesioni e dei loro rischi evolutivi.
La parola "Triage" deriva dal francese "Trier" che significa classificare, scegliere. (criteri decisionali da usare in caso di maxi emergenza che coinvolga più vittime, con poche risorse e nel minor tempo possibile.) Obiettivo del Triage Sopravvivenza del maggior numero di persone in una situazione caratterizzata da una scarsità assoluta o relativa di risorse. Il triage può riguardare: Una singola persona (malore, ferito) - Più persone nello stesso momento (maxi emergenze, battaglie). Il Triage Nella pratica quotidiana esistono sostanzialmente due tipi di triage: – Uno extra ospedaliero – Uno intra ospedaliero Il primo viene utilizzato dai mezzi di soccorso operanti sul territorio.
Il secondo viene utilizzato in Pronto Soccorso. Triage al telefono Triage su singolo paziente Triage su più pazienti Metodo S.T.A.R.T. Algoritmo Organizzazione degli interventi complessi.