Letteratura moderna: Barocco, Illuminismo, Romanticismo

Appunto inviato da dottolas92
/5

Dispensa sulla letteratura moderna... (5 pagine formato pdf)

Il XVII secolo fu un periodo ricco di spinte innovative, un periodo segnato dalla volontà di distinguersi dal secolo precedente e dalla consapevolezza che una nuova epoca, quella moderna, era iniziata.
Gli intellettuali del secolo successivo criticarono aspramente l’età barocca e questa
denigrazione durò per molti secoli; solo recentemente gli studiosi hanno rivalutato profondamente il Seicento, oggi considerato come una delle epoche più interessanti della nostra storia, regalandoci l’immagine di un secolo dalle molteplici sfaccettature, un’età che ha profondamente riflettuto
sull’uomo e sulle sue contraddizioni, sulla cultura e sulla sua diffusione, sulla società e sulle inquietudini provocate da un rilevante aumento della conoscenza. Il Seicento fu senza alcun dubbio un momento di crisi, dovuto in gran parte alle numerose guerre che devastarono e stravolsero la
nostra penisola e alle dilaganti epidemie, conseguenza inevitabile della lunga catena di guerre e della crisi economica che perdurò per tutto il secolo segnando profondamente la civiltà italiana.
Il seicento fu un secolo ricco di trasformazioni.
Dal punto di vista storico si assiste alla ripartizione dei territori italiani fra la varie potenze europee. Dopo la pace di Cateau-Cambrésis (1559), che sanciva il predominio spagnolo sui territori italiani, seguiranno varie guerre che solo dopo la pace dei Pirenei (1659) porteranno al declino della potenza spagnola a tutto vantaggio della Francia, dell’Olanda ed dell’Inghilterra, sorrette da solide monarchie nazionali. Sarà proprio la grande potenza acquisita da questi nuovi stati a determinare una serie di trasformazioni ideologiche e
sociali che modificheranno fortemente il nostro continente. Il rinnovamento delle istituzioni politiche ed al contempo della società europea portò inevitabilmente alla crisi degli antichi modelli, la cui discussione fu condizione necessaria per la proposta di originali ed innovative concezioni.