Dispense di statistica descrittiva e inferenziale

Appunto inviato da soleluna
/5

la rappresentazione dei dati, la moda, la mediana e i quantili, indicatori di variabilita e indicatori di dispersione (23 pagine formato doc)

La statistica descrittiva e inferenziale.

Negli ultimi anni i metodi statistici hanno assunto un ruolo sempre più importante nel settore socio-sanitario e in particolare in quello della ricerca medica. L'esigenza principale è quella di trattare e interpretare una grossa mole di dati messi a disposizione dagli operatori sanitari e dal continuo progresso tecnologico.

Leggi anche elementi di statistica

Dati quantitativi e qualitativi che se elaborati rapidamente e con le opportune metodiche statistiche, permettono di eseguire delicate sperimentazioni cliniche, di pianificare interventi di prevenzione, profilassi e cura sul territorio migliorando la qualità delle azioni e consentendo una precisa analisi e valutazione dei risultati conseguiti. Possiamo dividere il nostro corso in due ambiti generali: quello della STATISTICA DESCRITTIVA e quello della STATISTICA INFERENZIALE.


Leggi anche Definizione di statistica descrittiva

La STATISTICA DESCRITTIVA è quel filone della Statistica in cui il fenomeno studiato si riferisce all'intera comunità di individui in cui tale fenomeno si manifesta. Ovvero viene studiato un carattere della popolazione attraverso l'osservazione e la descrizione della "popolazione statistica" nel suo insieme(Ad esempio descrizione delle nascite, delle morti, diplomati laureati ecc.).