Idratazione del Cemento Portland

Appunto inviato da ionialex
/5

Presa: perdita di lavorabilità. Gesso: ritardante di presa. Idratazione dei silicati e formazione del gelo CSH. (11 pagine formato pdf)

I prodotti idrati cristallini C-A-H si interpongono tra le particelle di cemento e ne ostacolano lo scorrimento, riducendo la plasticità, e quindi la lavorabilità, dell’impasto.
L’idratazione degli alluminati è così veloce che deve essere rallentata per evitare la perdita di plasticità dell’impasto in un tempo insufficiente perché lo stesso possa essere posto in opera. Il gesso fornisce in soluzione ioni calcio e ioni solfato che reagiscono rapidamente con gli alluminati per formare ettringite. L’ettringite ricopre i grani di cemento che stanno reagendo e ne rallenta la velocità di idratazione. L’idratazione dei silicati C3S e C2S produce silicati di calcio idrati CSH di composizione diversa sia per il rapporto Ca/Si che per il contenuto di acqua legata. Il CSH che costituisce circa l’80% del volume della massa indurita è il costituente principale della resistenza meccanica finale.
Un gelo è un sistema colloidale in cui il mezzo disperdente è un solido e quello disperso è un liquido.Le lamelle C-S-H hanno superficie estesa di 10-100 nm e spessore di 1nm.