tossicologia

Appunto inviato da micheletotaro
/5

La tossicologia generale: appunti su: classificazione, meccanismi, interazione con la molecola bersaglio... (3 pagine formato doc)

Untitled TOSSICOLOGIA 11-03-2002 La tossicologia generale comprende: -tossicocinetica agente DL50 (mg/Kg) ALCOOL 10 000 MORFINA SOLFATO 900 NICOTINA 1 d-TUBOCURARINA 0,5 TOSSINA BOTULINICA 0,00001 Le aree della tossicologia comprendono: -tossicologia descrittiva -tossicologia dei meccanismi la dose ed il tempo di esposizione sono parametri importanti.
Esistono tre livelli di tossicit? -tossicit?cuta (alte dosi per poco tempo) -tossicit?egata ad ambiente lavorativo (dosi ridotte per medio tempo di esposizione) -cancerogenesi,ecotossicologia (basse dosi per molto tempo) -.effetti desiderati -effetti collaterali -effetti tossici La TOSSINA ha un' origine naturale mentre l'AGENTE TOSSICO ?intetico. CLASSIFICAZIONE -ORGANO BERSAGLIO -USO -ORIGINE -EFFETTI (cancro,mutazioni,danni epatici) -STATO FISICO (gas,polveri,liquidi) -STRUTTURA CHIMICA (amine aromatiche,idrocarburi alogenati etc.) -MECCANISMO D'AZIONE (inibitori colinesterasi) POTENZIALE TOSSICO: -STRUTTURA CHIMICA -ESPOSIZIONE -DOSE -EFFETTO BIOLOGICO -SOGGETTO T=C R Arc T=tossicit?/p> C=concentrazione del composto R=numero dei recettori Arc=attivit?el complesso recettore/composto le vie di somministrazione possono essere: -inalatoria -enterale -parenterale la durata dell'esposizione pu?sere: -acuta -subacuta -subcronica -cronica E'importante anche la FREQUENZA dell'esposizione.
La via inalatoria non subisce metabolismo di primo passaggio. Lo spettro degli effetti tossici pu?sere: -immediato -ritardato -reversibili -irreversibili -locale -sistemico Anche il tessuto influenza la tossicit?'epatocita si rigenera mentre il neurone non si rigenera. MECCANISMI -INTERAZIONE CON ENZIMI -inibizione -induzione (processi di detossificazione) Anticolinesterasici irreversibili (ORGANOFOSFORICI) -SINTESI LETALE es.FLUOROACETATO:entra nel ciclo di Krebs come fluoroacetilcoenzima A e inibisce l'ACONITASI e blocca il ciclo degli acidi tricarbossilici e d?ossicit?el sistema nervoso e del cuore. -PEROSSIDASI LIPIDICA -LEGAME COVALENTE -INTERAZIONI CON I RECETTORI Le possibili manifestazioni che possono aversi sono: -infiammazioni -necrosi -allergie -immunosoppressione -teratogeni -neoplasia -mutagenesi -effetti tossici sulla riproduzione Possiamo inoltre avere due tipi di meccanismi:A e B -A quando il solo rilascio pu?usare effetti tossici (nefrotossicit? -B quando ?l rilascio della sostanza che d?n'interazione con una molecola bersaglio provocando disfunzione o danno cellulare. INTERAZIONE CON LA MOLECOLA BERSAGLIO -REGOLAZIONE CELLULARE disregolazione che pu?re neoplasia o disregolazione di attivit?ella cellula che pu?re spasmo o aritmia. -OMEOSTASI CELLULARE dovuta ad alterata sintesi proteica che d?orte cellulare. Alcuni fenomeni favoriscono il rilascio della sostanza tossica verso il sito bersaglio.La sostanza tossica terminale pu?sere diversa da quella iniziale. La distribuzione ?avorita da: -porosit?ell'endotelio -trasportatori di membrana per esempio i canali ionici ( il Pb++ usa i canali del Ca++),o i c