Domande dell'esame di revisione aziendale

Appunto inviato da bubbyna
/5

Appelli del corso di revisione aziendale della Facoltà di Economia e Commercio di Torino (4 pagine formato pdf)

Appello del 18 febbraio 2000 Revisione Aziendale Il caso "GoOn Kart".
La "GoOn Kart S.p.A." produce "Go-kart", piccole macchine da pista, che esporta in diversi Paesi nel mondo. Negli ultimi due anni l'impresa ha incrementato considerevolmente la propria quota di mercato: i contratti di fornitura ottenuti grazie ad alcuni nuovi importanti clienti hanno reso insufficiente l'attuale capacità produttiva dell'impresa. Le necessità di investimenti di una certa rilevanza ha convinto gli amministratori a ricorrere a finanziatori esterni. La forma di finanziamento adottata è costituita dall'emissione, avvenuta nell'esercizio, di un prestito obbligazionario. Il ricorso all'indebitamento ha determinato un indebolimento della solidità patrimoniale ed un peggioramento della situazione finanziaria dell'impresa, verificatasi anche per effetto dell'allungamento dei tempi medi di incasso dei crediti, a causa della maggiore forza contrattuale dei nuovi clienti, che non di rado non rispettano le scadenze contrattuali pattuite.
I sindaci, nell'ambito dell'auditing del ciclo attivo dell'impresa, si propongono di migliorare la gestione del processo di incasso dei crediti, al fine di attutire le tensioni di tesoreria venutesi a creare. 1. La procedura degli incassi da clienti. Dalle interviste effettuate, la procedura in sintesi appare la seguente: q q q q q Il cliente effettua il pagamento per posta, generalmente tramite assegno circolare che giunge, unitamente alla lettera di accompagnamento, all'ufficio incassi. Archiviata la lettera di accompagnamento viene compilato il modulo relativo agli incassi (mod. I) in duplice copia: l'originale (bianco) viene archiviato in ordine cronologico, mentre la copia viene abbinata all'assegno e inviata alla COGE. In COGE avviene lo smistamento dei diversi documenti: l'assegno, dopo aver compilato la distinta di versamento, viene inviato in banca; la copia del mod. I viene archiviata temporaneamente in attesa della contabile della banca. Quando arriva la contabile bancaria, viene abbinata con la copia del mod. I, che viene protocollato e archiviato. Con i dati della contabile viene effettuata, tramite terminale, la registrazione dell'incasso. A fine mese, attraverso uno "scadenziario" clienti, viene verificato l'avvenuto incasso dei crediti scaduti attraverso il confronto con le risultanze della contabilità. In caso di mancato incasso viene redatta in duplice copia una lettera di sollecito: l'originale (bianca) viene spedita al cliente, mentre la copia (azzurra) viene archiviata nelle cartelle clienti. Dal seguente estratto del questionario sul controllo interno utilizzato dai sindaci sono disponibili le seguenti informazioni: Si 1. Gli assegni incassati vengono portati in banca giornalmente 2. La procedura di verifica della solvibilità dei clienti è efficace 3. Esiste uno scadenziario clienti che consenta di monitorare il regolare incasso dei crediti alla scadenza 4. E prevista un'adeguata separazione dei compiti No Note. q Dal