Definizione di citta

Appunto audio Durata: 1 min 32 sec
Descrizione

Come osserva Max Weber, uno dei massimi studiosi moderni del fenomeno urbano: “tutte le città hanno in comune questo soltanto: che ciascuna è sempre un insediamento circoscritto almeno relativamente”. L’oggetto iniziale dello studio della geografia urbana, la città, si distingue in prima approssimazione per due soli caratteri: la concentrazione e la dimensione.

Tipologia

Università

Testo completo

Come osserva Max Weber, uno dei massimi studiosi moderni del fenomeno urbano: “tutte le città hanno in comune questo soltanto: che ciascuna è sempre un insediamento circoscritto almeno relativamente”.
L’oggetto iniziale dello studio della geografia urbana, la città, si distingue in prima approssimazione per due soli caratteri: la concentrazione e la dimensione.
Il primo è misurabile come densità: sia edilizia, come rapporto fra l’edificato e la superficie territoriale, sia demografica, come numero di abitanti residenti per chilometro quadrato.
Questo rapporto varia a seconda dei modi di vivere.
L’estensione è implicita quando ci si riferisce al territorio di una certa comunità che si presume di dimensioni ridotte.
Il numero di abitanti è dunque il criterio più semplice e più diffuso per definire le città e avere una prima, sia pur grossolana, idea della loro importanza.