Ecologia sociale urbana

Appunto audio Durata: 1 min 36 sec
Descrizione

La città si comporterebbe, secondo alcuni studiosi, come un sistema ecologico naturale in tendenziale equilibrio, formato da zone concentriche in ciascuna delle quali le varie attività, fasce sociali e subculture troverebbe la propria collocazione più adatta.

Tipologia

Università

Testo completo

La città si comporterebbe, secondo alcuni studiosi, come un sistema ecologico naturale in tendenziale equilibrio, formato da zone concentriche in ciascuna delle quali le varie attività, fasce sociali e subculture troverebbe la propria collocazione più adatta.
Ognuna di esse si espanderebbe cioè in quella esterna adiacente, con processi di “invasione” e “successione” simili a quelle che si possono osservare in natura nella dinamica delle associazioni vegetali e animali.
Il modello per cerchi concentrici finì per imporsi come uno schema generale di riferimento.
Esso permise di articolare il semplice schema centro-periferia, favorendo la raccolta di un’ampia documentazione descrittiva e comparativa.
All’idea delle zone naturali circolari subentrò quella delle “aree sociali”, intese come aree socialmente omogenee, capaci di rivelare con la loro diversa articolazione spaziale e la loro trasformazione la struttura delle interazioni e dei processi sociali tipici delle città.