La dinastia dei Giulio-Claudii

Appunto audio Durata: 1 min 26 sec
Descrizione

Nessuno col tempo mette in discussione il regime del Principato, anzi lo si sperimenta, lo si modifica e lo si adatta. Nessuno propone la restaurazione della Repubblica, neppure coloro che spesso vi fanno riferimento. Il governo di uno solo, come sosterrà Tacito, è riconosciuto come necessario per mantenere la pace e non ritornare alle guerre civili.

Tipologia

Università

Testo completo

Nessuno col tempo mette in discussione il regime del Principato, anzi lo si sperimenta, lo si modifica e lo si adatta.
Nessuno propone la restaurazione della Repubblica, neppure coloro che spesso vi fanno riferimento. Il governo di uno solo, come sosterrà Tacito, è riconosciuto come necessario per mantenere la pace e non ritornare alle guerre civili.
Sotto la dinastia dei Giulio-Claudii entrano in gioco numerosi elementi, come la personalità del Principe, il peso dei suoi congiunti, i suoi rapporti con il Senato, che molto spesso hanno determinato anche l’immagine che ci è stata data del regno, le relazioni con gli eserciti, il modo di essere un sovrano accettato dalla plebe, l’interesse per amministrazione e province.
Inoltre, dominerà profondamente il ricordo di Augusto.
La dinastia dei Giulio-Claudii comprese:
- Tiberio;
- Caligola;
- Claudio;
- Nerone.