Le ipercifosi

Appunto audio Durata: 2 min 43 sec
Descrizione

Si parla di ipercifosi quando la deviazione del rachide a convessità posteriore, sul piano sagittale, è aumentata rispetto alla norma. Si parla di iperlordosi quando la deviazione del rachide a convessità anteriore, sul piano sagittale, è aumentata rispetto alla norma. La colonna presenta un fisiologico atteggiamento in cifosi dorsale, lordosi cervicale e lordosi lombare. La fisiologica cifosi dorsale misurata dal piatto superiore della 2° vertebra dorsale al piatto inferiore della 12° vertebra dorsale ha un angolo misurabile tra i 20° ed i 40°; quando si superano questi valori angolari si parla di ipercifosi dorsale.

Tipologia

Università

Testo completo

Si parla di ipercifosi quando la deviazione del rachide a convessità posteriore, sul piano sagittale, è aumentata rispetto alla norma. Si parla di iperlordosi quando la deviazione del rachide a convessità anteriore, sul piano sagittale, è aumentata rispetto alla norma.
La colonna presenta un fisiologico atteggiamento in cifosi dorsale, lordosi cervicale e lordosi lombare.
La fisiologica cifosi dorsale misurata dal piatto superiore della 2° vertebra dorsale al piatto inferiore della 12° vertebra dorsale ha un angolo misurabile tra i 20° ed i 40°; quando si superano questi valori angolari si parla di ipercifosi dorsale.
La fisiologica lordosi cervicale è molto variabile data l'ampia mobilità della colonna, in questa sede; la fisiologica lordosi lombare, misurata con analogo metodo, ha un angolo misurabile tra i 30° ed i 50°; quando si superano questi valori angolari, si parla di iperlordosi lombare.
Una cifosi cervicale o lombare è sempre patologica; altrettanto lo è la lordosi dorsale.
Sia le ipercifosi che le iperlordosi possono essere di origine congenita o acquisita.
Le prime sono determinate da alterazioni congenite della forma e della differenziazione dei corpi vertebrali; le seconde sono conseguenza di eventi traumatici o di patologie locali di vario genere (infezioni, tumori ecc.).
Come le scoliosi, le deviazioni congenite in ipercifosi ed in iperlordosi possono essere gravemente evolutive quando si determina una diversa velocità di crescita tra la parte somatica e quella arcale del corpo vertebrale.
Fra le ipercifosi, le acquisite sono di gran lunga più frequenti.
Tra queste figurano alcune da causa nota come le post-infiammatorie e le post-traumatiche, solitamente a raggio acuto, dovute ad un crollo del corpo vertebrale, ed altre, molto più comuni, che sono rappresentate dalle forme asteniche e da quelle osteocondrosiche.