Le principali malattie trasmesse dagli alimenti in sintesi

Appunto inviato da solidsnakemgs
/5

note sulle principali malattie trasmesse dagli alimenti: contaminazioni da metalli, pesticidi e contaminazioni biologiche (3 pagine formato doc)

Le principali malattie trasmesse dagli alimenti in sintesi - Contaminazioni alimentari e principali malattie trasmesse dagli alimenti.

La qualità igienica degli alimenti si deve ricercare in relazione alla varie contaminazioni che possono intaccare l'alimento. Le contaminazioni degli alimenti possono essere di tipo:
Chimico quando sono causate dall'inquinamento di sostanze chimiche indesiderate.
Fisico determinate dall'inquinamento radioattivo
Biologico che comprendono le contaminazioni microbiologiche e contaminazioni da macroparassiti

Leggi anche Riassunto sulle malattie trasmesse sessualmente

Contaminazioni da metalli
Piombo - Il piombo è un metallo pesante fortemente tossico,le cui fonti di contaminazione sono le tubature e i contenitori di piombo. Il piombo veniva utilizzato in passato e si disperdeva nell'ambiente come residuo di scarto degli autoveicoli.

Gli effetti del piombo di manifestano sotto forma di bruciori alla faringe,vomito,respirazione irregolare,debolezza generale e disturbi al sistema nervoso centrale.

Leggi anche Ricerca sulle malattie genetiche

Mercurio - Il mercurio è un elemento diffuso nell'ambiente,specialmente in alcune zone costiere,a causa delle attività industriali e dell'inquinamento. L'avvelenamento da mercurio è stato descritto all'inizio degli anni 50 in Giappone ed è noto come morbo di MINAMATA. Questa malattia è caratterizzata da disturbi a carico del sistema nervoso centrale con gravi casi di paralisi e morte. La prevenzione di fa con il divieto di consumo di pesce proveniente da acqua contaminate da mercurio.

Leggi anche Ricerca completa sui batteri

Contaminazione da fertilizzanti e pesticidi
Fertilizzanti - I fertilizzanti sono utilizzati in agricoltura allo scopo di arricchire il terreno di Azoto(N),Fosforo(P) e Potassio(K).Le eccedenza di sostanza come azoto e fosforo possono entrare nei corsi d'acqua e provocare il fenomeno dell'eutrofizzazione. Quando i nitriti si concentrano in grandi quantità le piante li concentrano in valori superiori alla media.