Il contratto: che cos'è e come funziona

Appunto inviato da mcdeanskate
/5

Il contratto è l’accordo di 2 o + parti per costruire, regolare o estinguere tra di loro un rapporto giuridico patrimoniale e quindi è un negozio giuridico bilaterale a contenuto patrimoniale ed e’ l’obbligazione principale. Cenni e riferimenti specifici (2 pagine formato doc)

IL CONTRATTO IL CONTRATTO E' l'accordo di 2 o + parti per costruire,regolare o estinguere tra di loro un rapporto giuridico patrimoniale e quindi è un negozio giuridico bilaterale a contenuto patrimoniale ed e' l'obbligazione principale.
Per nascere un contratto ci deve essere: -VOLONTA' -L'ACCORDO -CARATTERE PATRIMONIALE PRINCIPIO DI AUTONOMIA CONTRATTUALE: cioè le parti devono stabilire liberamente il contenuto del contratto nei limiti imposti dalla legge (contratti nominati) o altre tipologie purché realizzino interessi meritevoli secondo l'ordinamento giuridico (contratti innominati). NEGOZIO GIURIDICO:sono quegli atti giuridici nei quali la volontà è diretta per ottenere gli effetti giuridici previsti dagli atti dell'ordinamento.Può essere: -Unilaterale,bilaterale o plurilaterale.
-Causa di morte o fra vivi. -Titolo gratuito o oneroso. -Solenne o non solenne. -Ordinaria amministrazione o eccedente l'ordinaria amministrazione. E' composto da: -ELEMENTI ESSENZIALI -ELEMENTI NATURALI:cioè le conseguenze automatiche del negozio giuridico -ELEMENTI ACCIDENTALI:cioè elementi introdotti nel negozio dalla volontà delle parti. CLASSIFICAZIONE DEI CONTRATTI:Classificati in base: -PARTI IN CAUSA: con i contratti bilaterali (contratti d'affitto) e plurilaterali (contratti di società). -FORMA: formali(atto scritto) o informali (accordo in altro modo) -ASPETTO GIURIDICO: contratti tipici (disciplinati dalla legge come contratto di vendita) o contratti atipici (non disciplinati come contratti di leasing) -OBBLIGAZIONI:contratti con prestazione corrispettive (prestazioni reciproche) o contratti a obbligazione unilaterale (una sola parte si obbliga verso l'altra) -VANTAGGIO:contratti a titolo oneroso (corrispettivo x la prestazione) o contratti a titolo gratuito (senza corrispettivo) -MODALITA' DI PERFEZIONAMENTO: contratti consensuali (con accordo delle parti) o contratti reali (con consegna della cosa) -RISCHIO:aleatori (vantaggio legato ad un evento incerto) o commutativi (effetti certi) -DURATA DELLA PRESTAZIONE: contratti a esecuzione istantanea (con luogo in un solo atto) o contratti a esecuzione continua (prestazione che prosegue nel tempo) ELEMENTI DEL CONTRATTO:con requisiti essenziali (accordo delle parti,causa,oggetto e forma) e elementi naturali (condizione,termine,modo,clausola penale e caparra). -REQUISITI ESSENZIALI: --ACCORDO DELLE PARTI:poiché le volontà devono incontrarsi e accordarsi tra loro e si divide in PROPOSTA e ACCETTAZIONE che deve avvenire entro il termine prestabilito. Può essere tardiva ma basta che il proponente le accoglie e l'accettazione deve essere conforme alla proposta. Entrambe possono essere revocate… Revoca della proposta:esercitata dal proponente prima della scadenza del contratto,è senza effetto ed è irrevocabile. Revoca dell'accettazione:ammessa se essa giunge a conoscenza del proponente prima che giunga l'accettazione. --CONDIZIONI GENERALI DEL CONTRATTO: -Limitano la responsabilità di chi redige il contrat