Tessuto muscolare, riassunto

Appunto inviato da misslucry91
/5

la struttura del tessuto muscolare e descrizione dettagliata del ruolo. Riassunto di anatomia sul tessuto muscolare (4 pagine formato docx)

TESSUTO MUSCOLARE, RIASSUNTO

Struttura del tessuto muscolare.

In ogni muscolo scheletrico sono presenti al suo interno tre differenti superfici concentriche di tessuto  connettivo: vi sono un epimisio esterno, un perimisio centrale ed un endomisio interno. L’epimisio rappresenta lo strato connettivo irregolare che attornia tutto il muscolo dall’esterno, separandolo in questo modo dai tessuti presenti attorno ad esso.
Le fibre del tessuto connettivo del perimisio invece permettono di frammentare il muscolo in una sequenza di suddivisioni interne, che contengono ognuno un insieme di fibre muscolari definite fascicolo. Infine ricordiamo l’endomisio che circonda ogni fascia muscolare al suo interno, connettendola e collegandola alle fibre confinanti, ed è oltrepassato dai capillari sanguigni.    
La membrana cellulare di ogni singola fibra muscolare scheletrica viene denominata sarcolemma ed il citoplasma invece sarcoplasma.

Tessuto muscolare: riassunto di biologia


CARATTERISTICHE TESSUTO MUSCOLARE

Le fibre muscolari scheletriche rappresentano fibre di grandezza notevole. Le fibre muscolari scheletriche inoltre presentano la caratteristica di possedere molti nuclei al suo interno, sono appunto definite fibre multinucleate. Ogni nucleo presente rappresenta la partecipazione e la  collaborazione di uno specifico mioblasto.    
Le invaginazioni presenti sulla superficie del sarcolemma costruiscono una sequenza di tubuli che si ingrandiscono all’interno del sarcoplasma. Le spinte elettriche condotte dal sarcolemma e da questi tubuli trasversi denominati tubuli T collaborano a incoraggiare e a predisporre gli accorciamenti del muscolo del nostro organismo.    
Il sarcoplasma di una fibra muscolare scheletrica comprende e racchiude un numero molto elevato di miofibrille. Le miofibrille possono essere considerate composizioni di forma cilindrica che rappresentano le maggiori e principali responsabili della contrazione muscolare del nostro corpo.    

Caratteristiche del tessuto muscolare: riassunto


TESSUTI MUSCOLARI

Attorno ad ogni miofibrilla è presente una protezione costituita da membrane del reticolo sarcoplasmatico che modellano così in questo modo un articolato simile a quello del reticolo endoplasmatico liscio che è presente all’interno delle altre cellule del nostro organismo.    
Questo sistema di membrane appena descritto è quindi associato e collegato ai tubuli trasversi e svolge un compito indispensabile nell’accertamento della contrazione delle singole miofibrille. I tubuli del reticolo sarcoplasmatico sono estesi, vasti e si fondono a rappresentare ingrandimenti, estensioni denominate cisterne terminali. L’associazione di due cisterne ed un tubulo trasverso formano la triade.     
Presenti tra le miofibrille, si deve ricordare la presenza dei mitocondri e di glicogeno, il lavoro dei mitocondri e del glicogeno è importante anzi fondamentale per  l’approvvigionamento e la sintesi  di ATP indispensabili per l’attività della contrazione muscolare.