Akhenaton e Tutankhamon

Appunto inviato da pangufola
/5

L'arte durante il regno dei due faraoni egizi: Akhenaton e Tutankhamon (1 pagine formato doc)

AKHENATON E TUTANKHAMON

1353: Amenofi iv, dopo essere salito al trono, sostituisce il culto di amon e degli altri dei con quello unico del dio Aton, cambiando il proprio nome in akhenaton, spostando la capitale da tebe ad akhetaton, l’odierna el-amarna.

Questo è dunque un tentativo di instaurare una religione monoteista… le tombe di el-amarna vennero eccezionalmente spostate sulla sponda orientale del nilo, però rivolte verso occidente.
il tentativo di akhenaton finì presto. Dopo la sua morte, salì al tronoil giovanissimo tutankhaton che riaprì al culto i templi di amon, riportò la capitale a tebe e cambiò il suo nome in Tutankhamon.

Storia di Tutankhamon: riassunto della scoperta della tomba


TOMBA DI TUTANKHAMON

L’arte si umanizza durante il regno di questi ultimi sovrani l’umanizzazione dell’immagine artistica si accentua.

per esempio, akhenaton non esita a farsi ritrarre nel suo aspetto terreno (che presentava deformità nel viso e nel corpo) sia quando tiene per mano sua moglie nefertiti, sia quando, con la famiglia, adora il sole. il capolavoro artistico dell’età di akhenaton è il celebre ritratto di nefertiti, che si trova al museo di berlino ed è stato ritrovato a elamarna nel 1912. Il nome di tutankhamon è uno dei più noti fra quelli dei faraoni egizi per le immense ricchezze scoperte all’interno della sua tomba. più piccola di tante altre, forse per la sua morte inaspettata o forse per la sua scarsa importanza, questa tomba è l’unica pervenuta intatta. fu scoperta da howard carter (assunto da lord carnarvon) nel 1922 con i sigilli ancora intatti.  uno degli oggetti più famosi è la maschera funeraria di tutankhamon che fu trovata sul viso della mummia nella bara più interna