Impressionismo e postimpressionismo in arte: riassunto

Appunto inviato da alessia123abc
/5

Riassunto sulle caratteristiche generali del post-impressionismo, la luce nella pittura di Degas, le differenze tra Renoir e Monet e le differenze tra Impressionismo e post-impressionismo (1 pagine formato doc)

IMPRESSIONISMO E POST IMPRESSIONISMO IN ARTE

Caratteristiche principali dell’Impressionismo.

I pittori Impressionisti eliminano il volume, le linee di contorno, il chiaroscuro, cioè aboliscono il “superfluo” per arrivare alla vera essenza delle cose, per rappresentare la prima impressione, l’aspetto che interessa maggiormente i pittori di questo periodo. Essi aboliscono anche la prospettiva geometrica, sostituita da quella cromatica, cioè la profondità è conferita dalla giustapposizione di colori freddi  e colori caldi in primo piano.
Inoltre i pittori Impressionisti non utilizzano più il disegno preparatorio perché disegnano in “plein air”, “all’aria aperta”; i pittori quindi devono cogliere il momento, “l’attimo fuggente”, ogni istante è diverso da quello successivo. Per questo deve essere una pittura veloce, il colore è steso a pennellate veloci, a macchie, a chiazze o a brevi tratti. Inoltre rifiutano l’utilizzo del bianco e del nero, che sono i due non-colori. Ciò che rende ogni momento diverso dal successivo è la luce, a cui gli Impressionisti sono particolarmente interessati, perché rendono i colori e le situazioni sempre diversi. Un altro aspetto che ha caratterizzato la pittura degli Impressionisti è il movimento, che rappresentano attraverso il colore e l’acqua, che suscita particolare interesse nei pittori di questa tendenza.

Post-Immpressionismo: riassunto

POST IMPRESSIONISMO CARATTERISTICHE GENERALI

Gli aspetti della pittura di Degas. La pittura di Degas è per diversi aspetti opposta alle teorie impressioniste. Egli non rifiuta né il disegno prospettico, dove studia la prospettiva geometrica per ciascun quadro, né lo studio dei particolari, particolarmente visibile nella figura del maestro nel dipinto “La lezione di danza”, né il contorno delle figure. Sempre in “La lezione di danza” il pittore utilizza sia il nero, per i nastrini delle ballerine, che il bianco, per i tutù, che invece gli impressionisti consideravano i due non-colori, da non utilizzare. Inoltre Degas non ama i paesaggi e quindi nemmeno la loro rappresentazione; infatti egli non disegna più “en plein air”, ma rappresenta soprattutto interni caratteristici parigini, come in “L’assenzio” dove è rappresentata una donna in un caffè. Egli infatti afferma che è preferibile “disegnare le cose che non si vedono, se non nella memoria”, quindi rappresentare una situazione solo dopo averla fatta propria.

Post-Impressionismo: riassunto su Van Gogh, Cezanne e Gauguin

IMPRESSIONISMO E NEOIMPRESSIONISMO

Differenze tra Renoir e Monet. Le differenze principali tra Renoir e Monet emergono soprattutto nei due dipinti “La Grenouillère”. Il punto di vista è lo stesso, ma diversa è l’attenzione che ciascun pittore dà alla scena. Monet conferisce maggior importanza alla visione d’insieme, infatti allontana l’isolotto, con un’attenzione estremamente sintetica, mentre Renoir è più interessato alle presenze umane, che pur essendo realizzate comunque da piccoli tratti di colore, sono più definite. Sia Renoir che Monet danno particolare importanza alla mobilità dell’acqua e tutti i riflessi che la colorano Monet utilizza pennellate orizzontali, creando zone di luce e di ombra con cambiamenti cromatici; Renoir invece frammenta maggiormente la pennellata, creando piccole macchie di colore, creando una sensazione di maggior gioiosa vivacità. Entrambi utilizzano una visione, che sembra un’inquadratura fotografica, cioè si percepisce che aldilà del quadro il paesaggio prosegue.

Post Impressionismo: riassunto breve

DIFFERENZE IMPRESSIONISMO E POSTIMPRESSIONISMO

Differenze Impressionismo e Post-Impressionismo. I post-impressionisti rifiutano la sola impressione visiva, cioè in loro nasce la tendenza a cercare solidità dell’immagine, ritornano i contorni che delineano le figure e forniscono volume. Inoltre viene ripresa la prospettiva geometrica, la certezza e la libertà del colore. Importante caratteristica del Post-Impressionismo è la possibilità di ricondurre i soggetti e oggetti alla geometria, possono essere ricondotti a quadrati, triangoli, cilindri, coni.

Impressionismo e post-impressionismo: caratteristiche e differenze